‘Storie di fantasmi del Giappone’, il tocco di Lacombe per la tradizione d’Oriente

In tempi nei quali il digitale la fa da padrone nelle abitudini quotidiane, c’è un’esperienza che ancora l’inchiostro elettronico e affini proprio non riescono a sostituire. Sfogliare un libro resta, infatti, un momento impagabile per ogni animo sensibile, forse rétro o anche un po’ sentimentale. E lo è soprattutto se quel LIBRO non ha solo…