Eugenio in Via di Gioia, il tour per i dieci anni di carriera DATE & BIGLIETTI

Nel 2023 gli Eugenio in Via di Gioia festeggiano i 10 anni di carriera. Eugenio Cesaro, Emanuele Via, Paolo Di Gioia, Lorenzo Federici – insieme gli Eugenio in Via di Gioia, poco più che trentenni sono arrivati a un traguardo importante del loro percorso artistico. La festa della band non poteva che essere live, per questo dal 25 marzo saranno in tour nei club della penisola.

Raccontano: “Dopo dieci anni o ti sposi o ti lasci, in effetti l’opzione scioglimento tra qualche decade potrebbe tornarci utile per richiamare l’attenzione e creare scalpore, nel frattempo siamo più uniti che mai e intenzionati a portare avanti un discorso cominciato 3650 giorni fa per le strade di Torino e culminato nel 2022 con “Amore e Rivoluzione” un album che racchiude un modus operandi, un’attitudine alla crisi, una volontà collettiva che chiede a gran voce: collaborazione e cambiamento. Esattamente come fa un gruppo, esattamente come ci auguriamo che facciano le persone che ci raggiungeranno.

Ph Magliocchetti

Chi verrà in bici, chi in gruppi con l’auto, chi a piedi prendendo parte ad una carovana che ci unisce sotto lo stesso temporale. Sarà la celebrazione di una grande festa che esalta la bellezza e la cura, che stimola l’inventiva e la presa di coscienza. Un coro che raccoglie persone chilometro per chilometro, live per live, gradino dopo gradino e sta diventando una rete di tasselli coordinati come uno stormo sinuoso che si prepara a migrare.”

Queste le date del 10 ANNI TOUR:

  • 25 MARZO – BARI DEMODE’
  • 26 MARZO – NAPOLI DUEL
  • 30 MARZO – BOLOGNA ESTRAGON
  • 31 MARZO – ROMA ATLANTICO
  • 1°APRILE – SENIGALLIA MAMAMIA
  • 5 APRILE – PADOVA HALLE
  • 6 APRILE – MILANO ALCATRAZ

I biglietti sono disponibili da martedì 29 novembre ore 13.00 su circuito Ticketone

Per dare il via alla festa il 9 dicembre esce anche un nuovo brano – Tornano  – …“una canzone arrivata tutto d’un tratto, durante un viaggio di ritorno verso casa, quando gli amici dormono, la musica è spenta e il rumore delle ruote sull’asfalto porta la mente a viaggiare nei ricordi. Fa impressione accorgersi che non gli attimi di gioia ma i momenti più inaspettati, sottili e strani, se erano condivisi, diventano più intensi”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *