Le Vibrazioni, fuori il singolo ‘Rosa Intenso’: “L’intensità dietro l’apparente delicatezza” 

[CS_RADIODATE] Dopo Tantissimo (brano con cui hanno partecipato alla 72esima edizione del Festival di Sanremo) e un tour estivo di oltre 30 date, Le Vibrazioni, portano in radio radio con Rosa Intenso, secondo singolo estratto dall’EP VI (Artist First), un lavoro nel quale hanno concentrato sei brani che raccontano, in mondo chiaro, una presa di posizione sonora e dove emerge l’animo più viscerale della band che presenta un sound compatto e in continua evoluzione.

Il videoclip è prodotto da Bad Bros con la regia di Gianluca Della Monica, e racconta, attraverso le immagini, la storia d’amore tra due donne che riescono a rimanere insieme e viversi nel profondo, rivelando i momenti più intimi di gioia e di dolore che possono essere vissuti all’interno di una relazione: una cronaca appassionante e reale di tenerezza e tormenti.

Con questo video Le Vibrazioni celebrano la libertà sessuale del corpo femminile contro ogni tipo di pregiudizio e stereotipo: rappresenta l’accettazione del godimento come espressione personale e intima di sé stessi, senza nessuna vergogna.

L’intensità che si cela dietro l’apparente delicatezza” queste sono le parole con cui Francesco Sarcina descrive Rosa Intento e racconta: “Con questa canzone e con questo video vorrei semplicemente far capire quanto sia sempre stato per me naturale il concetto di amore e di rispetto per chiunque, a prescindere dal colore della pelle e dall’orientamento sessuale. Perché ciò che è veramente importante è il saper accordare e far suonare i nostri strumenti sensoriali in armonia. Non mi sono mai fatto la domanda se sia giusto o meno sostenere la comunità LGBT, perché non c’è mai stato il dubbio della assoluta normalità e convivenza nell’ uguaglianza dei diritti umani e sociali. Per me esiste solo il principio di essere umano.”

Le Vibrazioni, attualmente in giro per l’ Italia con il loro Summer Tour, torneranno poi dal vivo con un nuovo tour invernale nel 2023.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *