Palinsenti Rai 2022-2023: Amadeus non-stop, Festival con la Ferragni e nuovo one man show per Morandi

Tante conferme, qualche ritorno molto atteso e alcune eccitanti novità che incuriosiranno sin da subito i telespettatori. Sono gli ingredienti che hanno caratterizzato la presentazione dei palinsesti Rai in vista della stagione televisiva 2022-2023. L’emittente di Viale Mazzini ha reso pubblici i propri piani nell’evento tenutosi lo scorso 28 giugno al Superstudio Maxi di Milano. E a spiegare alcune scelte coraggiose nella nuova programmazione sono stati Carlo Fuortes, amministratore delegato di Radiotelevisione italiana, che ha parlato di “una visione del Paese e dell’azienda che guarda al futuro”, e la presidente Marinella Soldi, che ha sottolineato l’importanza del binomio fra tradizione e innovazione per la creazione di “un prodotto distintivo, unico e vincente”, secondo parole riportate dal settimanale della Rai RadiocorriereTv.

Tornano Insinna e Amadeus. Chiara Ferragni super ospite del Festival

Ruolo cruciale come al solito sarà svolto dai programmi di intrattenimento: tra i quiz, su Rai 1 Marco Liorni condurrà “Reazione a catena” fino al 30 ottobre, mentre il 31 ottobre segnerà la prima puntata stagionale de “L’Eredità” con Flavio Insinna. Nessuna notizia per il momento sul ritorno di “Affari tuoi”, ma gli appassionati del noto game show dei pacchi possono comunque optare per giocare alla sua edizione inglese, Deal or No Deal, nei siti dei maggiori casinò online come quello di William Hill, operatore che tra l’altro ospita anche “Chi vuol essere milionario?” in versione live roulette.

Confermati inoltre “Tale e Quale Show”, condotto da Carlo Conti e in onda dal 30 settembre, “Ballando con le Stelle”, con la storica conduttrice Milly Carlucci e in onda da sabato 8 ottobre, mentre Amadeus guiderà come al solito “I Soliti Ignoti” già dall’11 settembre e il Festival di Sanremo 2023, come vi avevamo anticipato già a marzo su Webl0g, con l’ospite d’eccezione Chiara Ferragni nelle serate che andranno in scena dal 7 all’11 febbraio.

Morandi show in “Go Gianni Go”. Rivoluzione nelle prime serate di Rai 2

Immancabile lo show di capodanno “L’anno che verrà”, con al timone lo stesso Amadeus che, per non farsi mancare nulla, presenterà anche “Arena Suzuki ’60 ’70 ’80 ’90” nei sabati 17, 24 settembre e 1 ottobre. Ma la grande novità di Rai 1 sarà il ritorno di Gianni Morandi per il suo nuovo one man show dal titolo “Go Gianni Go”, una sorta di trasmissione evento per celebrare i 60 anni di carriera del cantautore e in onda lunedì 19 dicembre in diretta da Bologna.

Una vera e propria rivoluzione coinvolge invece la prima serata di Rai 2: Alessia Marcuzzi condurrà “Boomerissima” dal 22 novembre, un varietà generazionale che vedrà contrapposti i boomer ai millenials, Stefano De Martino sarà invece il conduttore di “Sing Sing Sing”, show ispirato a quello americano di Jimmy Fallon. Doppia conduzione per Mara Maionchi e Marcello Sacchetta, che insieme terranno le redini del docu-reality “Nudi per la vita”.

Cattelan di nuovo in Rai. Paolo Sorrentino dirige “Cinque pezzi facili”

Grande attesa poi per i ritorni su Rai 2 de “Il Collegio”, in tv dal 27 settembre, e di Alessandro Cattelan che, dopo l’esperienza con “Da grande”, esporterà nella tv di stato “E poi c’è Cattelan”, in seconda serata dal 13 settembre.

Per quanto riguarda Rai 3, Fabio Fazio e Luciana Littizetto saranno ancora mattatori in “Che tempo che fa”, mentre Cristiano Malgioglio debutterà il 1° dicembre con lo show inedito “Mi casa es tu casa”. In onda il sabato alle 22 a partire dal 19 novembre “Cinque pezzi facili”, presentato da Mattia Torre e sotto la direzione artistica e la regia del Premio Oscar Paolo Sorrentino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *