Da Joe Victor ad Amalfitano, il primo album in italiano è ‘Il disco di Palermo’

Da venerdì 6 maggio è su tutte le piattaforme di streaming e download Il disco di Palermo, il primo album in italiano di Almalfitano (ex Joe Victor), uno dei cantautori più stimati del panorama alternativo italiano. Il progetto è una raccolta di canzoni, dai testi sanguigni per un susseguirsi di immagini e frame che immergono l’ascoltatore dentro la canzone, a viverla. C’è l’elettronica, ci sono le chitarre, ci sono i synth e spesso i loro suoni fanno parte della storia che l’autore racconta, ad accompagnare i diversi scenari dello stesso film.

«Ho deciso di dare questo titolo all’album perché è stato registrato tutto a Palermo e perché, durante il periodo dei lockdown, mentre era dentro il cassetto e ogni tanto uscivano canzoni del disco sperando che il mondo migliorasse, tra di noi lo chiamavamo così, “il Disco di Palermo. – racconta Amalfitano – Mentre pensavo ad un titolo il titolo già c’era. Inoltre Palermo è stata la prima canzone che ho scritto in italiano. Il disco è stato registrato in varie tranche e, ogni volta che andavamo o venivamo, lo facevamo in nave, di notte, partendo da Napoli, con biglietto ponte, per tutto un anno. Ho anche pensato di chiamare il disco col nome della nave che ci portava in Sicilia!»

Foto via Ufficio Stampa

Il disco, oltre agli inediti, comprende i singoli Estate Capodanno (brano che compare nella serie tv Netflix Summertime), Palermo, Ti Amo Piano bar, Marilyn, Maddalena e Ogni mia Sbronza. È stato prodotto da Fabio Rizzo e Donato Di Trapani e suonato, oltre che da loro, da Guglielmo Senatore e Giorgio Maria Condemi.

Questa la tracklist:

  1. Ti amo piano bar
  2. Maddalena
  3. Ogni mia sbronza
  4. Amore
  5. Palermo
  6. Estate capodanno
  7. Parabole
  8. Stare lontani e volerti sempre qui
  9. Marylin
  10. Venerdì nero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *