Nek, il nuovo libro autobiografico è ‘A mani nude’: le date dei firmacopie

Nella settimana del Festival di Sanremo ha calcato il palco del Teatro Ariston duettando, nella serata di venerdì 4 febbraio, con Massimo Ranieri. La loro versione di Anna verrà di Pino Daniele con Nek non ha certo lasciato indifferente la platea, emozionata davanti all’omaggio che i due grandi cantautori hanno voluto regalare all’artista scomparso. Ora, per Filippo Neviani è il momento di raccontare il suo ultimo progetto editoriale, A mani nude (Harper Collins), seconda fatica letteraria dopo la precedente Lettera a mia figlia sull’amore.

Harper Collins

Il nuovo libro di Neviani arriva in un anno importante, quello del cinquantesimo compleanno, occasione per un flusso di pensieri e riflessioni che scaturisce dal momento dell’incidente che lo ha coinvolto. Temi come il dolore, la fede, la musica e la famiglia si snodano tra le pagine come un diario interiore a cui Nek ha affidato tutto il suo mondo.

E per raccontare questa avventura editoriale, l’artista presenta A mani nude in una serie di firmacopie (per tutti gli eventi è richiesta l’esibizione del Green Pass rafforzato e l’uso della mascherina Ffp2). Ecco il calendario:

18 febbraio, ore 21.00 – Forum Monzani, Modena
Dialoga con l’autore Daniele Soragni. Ingresso gratuito con prenotazione sul sito www.forumguidomonzani.it

22 febbraio, ore 18.00 – laFeltrinelli Piazza dei Martiri, Napoli
Per partecipare al firmacopie acquista il libro presso laFeltrinelli di Piazza dei Martiri, dove si terrà l’evento e ritira il pass di accesso con l’orario di convocazione. 1 pass per ogni libro acquistato fino a esaurimento scorte. Ricordiamo la puntualità dell’orario indicato.

23 febbraio, 18.00 – laFeltrinelli Galleria Alberto Sordi, Roma
Per partecipare alla presentazione del libro acquista una copia presso laFeltrinelli Galleria Alberto Sordi e ritira il pass di accesso. 1 pass per ogni libro acquistato fino a esaurimento posti.

25 febbraio, 18.00 – Fonderie Aperte, Verona
Per partecipare al firmacopie acquista il libro presso laFeltrinelli Verona di via Quattro Spade e ritira il pass di accesso con l’orario di convocazione. 1 pass per ogni libro acquistato fino a esaurimento scorte. Ricordiamo la puntualità dell’orario indicato.

28 febbraio, 18.00 – laFeltrinelli Piazza Ravegnana, Bologna
Per partecipare al firmacopie acquista il libro presso laFeltrinelli di Piazza Ravegnana, dove si terrà l’evento e ritira il pass di accesso con l’orario di convocazione. 1 pass per ogni libro acquistato fino a esaurimento scorte. Ricordiamo la puntualità dell’orario indicato.

Sinossi ufficiale

A volte, un solo momento può cambiare tutto. Basta una giornata di sole, la campagna che brilla, la voglia di dedicarsi a lavori di bricolage, lavorare al legno, a un vecchio carro che un tempo lontano era stato un calesse. L’incidente è improvviso. Il sangue, poi il dolore, la paura, lo shock. La corsa verso l’ospedale. La mano squarciata. La possibilità di non recuperarne l’uso. Ma che vuol dire perdere la funzionalità di una mano per un musicista? La stessa mano che ha sempre usato per suonare, comporre, creare?

In occasione del suo cinquantesimo compleanno, Filippo Neviani, Nek, partendo dall’incidente che lo ha colpito, si lascia andare a riflessioni aperte, sul dolore, la pazienza, il coraggio, l’amore, la fede. In A mani nude si racconta come mai ha fatto, con profondità, senza filtri e senza paura di ammettere debolezze e fragilità. Ricorda i suoi inizi, i primi successi e le prime avversità, ripensando a suo padre che non c’è più ora che è lui, a essere padre. E parla al lettore, con assoluta onestà e aprendo il suo cuore, del rapporto con la fede, delle crisi che colpiscono gli uomini e fanno dubitare delle proprie scelte, del proprio talento.

Ma parla anche delle risorse che puoi trovare in te stesso nei momenti di difficoltà e dolore, risorse che di solito non sai nemmeno di avere. E, ovviamente, A mani nude è anche un libro sulla musica. Partendo dai terribili pensieri sul letto dell’ospedale, Nek ritorna con la mente a quello che ha significato la musica nella sua vita e si chiede come sarà la sua vita se non potrà mai più suonare. E, ancora di più, si chiede come sarebbe stata la sua vita senza la musica. Impreziosito da una prefazione di Gianni Morandi, A mani nude è un libro emozionante e incredibilmente intenso, scritto da uno dei cantautori italiani più amati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *