#Sanremo2022 Dargen D’Amico canta ‘Dove si balla’: “Un brano per l’autostima della musica”

Ha fatto scatenare la platea dell’Ariston con una canzone che definisce “un brano per l’autostima della musica“: Dargen D’Amico sta già raccogliendo i primi frutti con la sua Dove si balla. “Il pezzo è nato tra la seconda di ottobre e l’inizio novembre, per poi essere inviato per la candidatura al festival forse nell’ultima settimana utile. Quindi, è nato al ritorno dell’emergenza, quando ho deciso di trovare una valvola di sfogo a sensazioni accumulate nei trentasei mesi passati. Quando si è rotto l’equilibrio album e live, ho avuto la fortuna di trovare un’altra soluzione lavorativa – che è stata scrivere per altri – ma d’altra parte ho abbandonato il mio progetto personale e cercavo un’occasione che mi riportasse di nuovo dentro di me”.

Il messaggio – continua l’artista – è quello di fottercene del terrorismo psicologico che anche i media stanno facendo così come delle nostre stesse limitazioni mentali. In passato mi sono spesso chiuso totalmente e questo è un invito che facevo anche a me stesso.

Dargen D’Amico

Rivelazione della 72ª edizione del Festival, Dargen D’Amico pubblica venerdì 04 marzo il nuovo album Nei sogni nessuno è monogamo (Island Records/Universal Music Italy), disponibile in preorder. “Un disco nato da quando ho scoperto che sarei stato a Sanremo; da quando Amadeus ha annunciato la mia presenza, ho iniziato a scrivere. Quindi nel disco ci sono dentro tutte le cose più dignitose da quel 4 dicembre“.

Foto di Adriana Tedeschi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *