Adriano Salani editore compie 160 anni, le iniziative del 2022

Compleanno importante per Adriano Salani editore (Gruppo editoriale Mauri Spagnol) che in questo 2022 spegne le sue prime 160 candeline. Correva, infatti, l’anno 1862 quando veniva fondata la casa editrice il cui motto è – Più felici con un libro – è risuonato negli anni. Per festeggiare la ricorrenza. la prima novità è il logo ceclebrativo disegnato da Mimmo Paladino che sarà su tutti i libri pubblicati nel corso dell’anno.

«160 anni è il passato di Salani, – commenta Mariagrazia Mazzitelli, direttrice editoriale della casa editricenella sua storia magnifica e soprattutto nell’attenzione ai ragazzi e alla crescita e alla formazione dei lettori: i 160 anni che ci interessano e che vogliamo festeggiare sono i 160 che seguiranno, il futuro di lettori, i lettori del futuro, dei libri di qualità e di intrattenimento, e la loro capacità di sguardo e di illustrazione del mondo visivo in quella fusione che è propria dei libri Salani».

La strada che la casa editrice percorrerà sarà rinnovare l’attenzione sulle persone che hanno determinato il successo del marchio Salani, a partire dalla metà degli anni ’80, con gratitudine e riconoscenza, il cui spirito rimane intatto: Donatella Ziliotto e Luigi Spagnol. «Li celebreremo “sul campo”– prosegue Mariagrazia Mazzitelli – attraverso la pubblicazione di loro romanzi per ragazzi che usciranno in concomitanza con la Fiera di Bologna: quello di Luigi Spagnol è inedito, quello di Donatella Ziliotto sarà la ripubblicazione di due storie che parlano di diversità, così come lei la intendeva già negli anni Settanta, e che sono attualissime».

Tra le iniziative anche un concorso di scrittura e lo spin-off de Le Stanze

Una fondamentale iniziativa delle celebrazioni dell’anniversario è il concorso di scrittura per l’infanzia ‘Scrittori si diventa’, riservato agli esordienti, che si aprirà in occasione della Fiera del Libro per Ragazzi di Bologna e che culminerà con la premiazione e l’assegnazione del premio “Luigi d’oro” a Lucca Comics 2022. Nel corso della festival sarà inaugurata una mostra con i capolavori dell’Archivio Storico Salani, curata da Giorgio Bacci, verranno esposte le immagini legate ai character più famosi e popolari presenti nell’archivio.

Le iniziative proseguono con progetti di didattica e laboratori sul territorio per la formazione di nuovi redattori e illustratori, insieme alla Civica Scuola Interpreti e Traduttori Altiero Spinelli, Fondazione Milano e il Mi Master Illustrazione. Infine, LE STANZE, la collana di Salani di narrativa italiana e straniera per adulti creata nel 2021, si arricchisce dello spin-off dedicato alla saggistica, LE STANZE I SAGGI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *