L’esordio discografico della cantautrice Jess è con ‘Nulla’, dal 14 gennaio

Alieni senza astronavi,
Padroni senza le chiavi,
Ma cosa ti aspettavi?
Volevi andartene, ma lontano da dove?

Dopo alcune intense cover pubblicate sui suoi social con cui ha  attirato l’attenzione grazie alla sua voce limpida, la cantautrice Jess pubblica, venerdì 14 gennaio, il suo primo singolo dal titolo Nulla (Warner Music Italy/ADA). Il brano ha sonorità acustiche ed elettroniche e racconta fin dal titolo il proprio motore.

Senza paura di scendere nei più bui e desolati antri dell’animo umano, Nulla è un disilluso grido nell’etere, un urlo generazionale che parla della frustrazione e della scomoda dicotomia che esiste tra il calore di un’infanzia andata e le difficoltà dell’età adulta. Il video, diretto da Luca Grimaldi, è semplice ed essenziale, capace di tradurre visivamente il significato del brano di Jess, che altro non è che un disilluso grido nell’etere, un urlo generazionale che parla a tutte le persone che si trovano a sgomitare in un mondo in cui non sono a proprio agio e da cui spesso si sentono alienati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *