Gabriele Muccino si racconta nell’autobiografia ‘La vita addosso’

Scritto a quattro mani con Gabriele Niola, La vita addosso – Io, il cinema e tutto il resto (UTET) è la prima autobiografia di Gabriele Muccino. Il regista che ha conquistato Hollywood si racconta come mai prima d’ora riannodando i fili di una vita – prima ancora che di una carriera – costruita sul set. A partire da quello che gli cambiò la vita, a inizio Anni Duemila: la pellicola era L’ultimo bacio e le porte delle grandi produzioni americane si spalancarono presto.

«Will Smith lanciò un ultimatum alla casa di produzione – ricorda Muccino – voleva fare il film con me. Intanto io ero ripartito per girare uno spot con Mike Bongiorno  e Fiorello. Nell’ambiente si diceva che Mike portasse bene. Mentre ero nel camper con lui mi chiamò la mia agente urlando: “TI HANNO PRESOOOOOO!!!!!”. E io: “MIKE MI HANNO PRESOOO!!! FACCIO IL FILM AMERICANO!!!”. La mia avventura a Hollywood è iniziata così. Era vero che Mike portava bene.»

Con Smith sarebbero nati ben due film – La ricerca della felicità Sette anime – alternati ai racconti corali di un’Italia moderna alle prese coi sentimenti. Di quei set, il regista racconta retroscena e aneddoti alla vigilia della sua prima serie tv. Dal 20 dicembre, infatti, su Sky Serie e in streaming su NOW, esordisce A casa tutti bene – La serie, reboot del film campione di incassi.

A casa tutti bene – La serie: i protagonisti

Prodotta da Sky e Marco Belardi per Lotus Production, A casa tutti bene – La serie è un family drama in otto episodi girati da Gabriele Muccino – nelle librerie con la sua autobiografia “La vita addosso”, scritta con Gabriele Niola, edita da UTET – e da lui scritti insieme a Barbara Petronio, Andrea Nobile, Gabriele Galli, Camilla Buizza.

Un grande cast corale interpreta i membri della numerosa famiglia, nei suoi due rami, al centro della storia: Laura Morante e Francesco Acquaroli guidano il cast nei ruoli di Alba e Pietro Ristuccia, proprietari del ristorante San Pietro, a Roma, e genitori di Carlo, Sara e Paolo interpretati rispettivamente da Francesco SciannaSilvia D’Amico e Simone Liberati.

Euridice Axen è Elettra, ex moglie di Carlo, mentre l’esordiente Sveva Mariani interpreta Luna, la figlia della coppia, legata a Manuel, il cuoco del San Pietro interpretato da Francesco Martino. Nei panni di Ginevra, attuale compagna di Carlo, Laura Adriani. Antonio Folletto  è invece il compagno di Sara, Diego.

Quindi i Mariani: Paola Sotgiu interpreta Maria Mariani, sorella di Pietro e madre di Sandro e Riccardo Mariani, nei cui panni figureranno Valerio Aprea e Alessio Moneta. Emma Marrone (Gli anni più belli) interpreta la compagna di Riccardo, Luana, mentre Milena Mancini sarà Beatrice, la compagna di Sandro. Nel cast anche il giovanissimo Federico Ielapi, Maria Chiara Centorami e Mariana Falace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *