Greta Silvestri e Aldo Montinaro vincono l’edizione 2021 di MINI Meets Music Contest

[CS] MINI Meets Music Contest, legato a doppio filo con Meet Music (manifestazione che prende vita a Follonica – Grosseto ogni anno a giugno e che mette in contatto giovani talenti con artisti e professionisti già affermati) ha appena proclamato i vincitori dell’edizione 2021, due giovani talenti under 25 che potranno lavorare da professionisti sulla loro musica.

Greta Silvestri, che vive a Brescia, ha vinto come Songwriter e presto inizierà un percorso di miglioramento della sua tecnica di canto con Nadyne Rush. Tra i Producer si è invece affermato Aldo Montinaro, originario di Siena, che a breve prenderà parte ad un corso base offerto da Mat Academy. Entrambi i vincitori realizzeranno poi una produzione discografica presso Studio1, a Fucecchio (FI). E la loro musica verrà pubblicata in tutto il mondo su una delle etichette legate al Meet Music.

La nuova edizione di MINI Meets Music Contest è andata davvero bene. Abbiamo ricevuto più del doppio delle candidature rispetto allo scorso anno, quasi tutte di buon livello. Si sono proposti anche giovani artisti che niente hanno a che fare con la scena elettronica, quella da cui Meet Music è nato“, spiega Luca Guerrieri, fondatore e anima della manifestazione. “Oggi cerchiamo semplicemente di dare una mano, in piccolo e senza promettere ‘il successo’, a talenti che in ogni genere musicale abbiamo voglia di crescere”.

Abbiamo scelto gli artisti che ci sembravano più freschi e più interessanti, quelli che hanno saputo presentare il loro talento. Entrambi, sia Greta Silvestri sia Aldo Montinaro, hanno già qualche esperienza alle spalle e hanno un bel potenziale su cui c’è però ovviamente molto da lavorare“, continua Guerrieri. “Del team di MINI Meets Music Contest continuerà comunque a far parte anche DEITZ, il vincitore dello scorso anno. Se Meet Music continuerà ad essere un’occasione di incontro tra artisti e professionisti con esperienze diverse avremo raggiunto il nostro scopo“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *