Marlene Kuntz. Karma Clima, un progetto di residenza artistica per il nuovo album

Al via Marlene Kuntz. Karma Clima, il progetto esperienziale della rock band cuneese che segue la nascita e la lavorazione del nuovo album. Il disco prenderà forma attraverso tre residenze in tre comuni iconici della provincia di Cuneo: Ostana (dal 15 al 31 ottobre), Piozzo (dal 22 novembre al 5 dicembre) e Rittana (dal 13 al 19 dicembre). Durante le tre residenze i Marlene Kuntz saranno accompagnati dal produttore Taketo Gohara e lavoreranno in studi mobili dove si terranno anche eventi quotidiani per una Music Factory aperta al pubblico.

Desideriamo che Karma Clima sia una vera e propria esperienza in cui la musica e l’arte possano aprire dei varchi nella percezione che abbiamo di temi decisivi come il cambiamento climatico“, commentano i Marlene a proposito del loro ambizioso progetto.

La collaborazione con territori che hanno definito la loro identità attraverso la valorizzazione delle proprie radici, e l’incontro con tanti amici che si occupano di ambiente e riqualificazione, diventa un generatore di idee a cui partecipiamo con molta curiosità ed entusiasmo, intuendo che saremo proprio noi i primi a rimanere stupiti dai risultati che si manifesteranno mano a mano, in un continuo vortice creativo. – continua la band – Invitiamo tutti a partecipare a questa esperienza, raggiungendoci in questi luoghi unici, e a prendere parte attivamente a un laboratorio a cui non intendiamo porre limite.”

Karma Clima nasce da un’intuizione intrigante: far sì che la terna di residenze possa favorire sinergie con opportunità extra-musicali, dal cinema allo spettacolo, dall’ambiente al turismo, dalle imprese innovative di montagna all’innovazione. Una co-progettazione che fa interagire l’arte dei Marlene Kuntz con le peculiarità della dimensione rurale e montana, mettendo al centro tematiche urgenti come uno sviluppo economico alternativo, il turismo sostenibile e creativo e la questione ambientale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *