Frada, dopo l’esordio con ‘Mosca’ esce il singolo ’30 in hotel’

[CS] Dopo il singolo d’esordio, Mosca, Frada svela un altro brano, 30 in hotel, dal 22 settembre disponibile su tutte le piattaforme digitali per Polydor/Universal Music. Scritto da Frada e prodotto da Francesco “Katoo” Catitti, il brano è una canzone dalla melodia pop con un ritornello che quasi “esplode” e che ci fa sentire la sensazione di euforia e di libertà che ci siamo ripresi. Da una parte c’è il desiderio di evasione e dall’altra il sentimento di un amore forte che resiste di fronte a ogni cosa.

30 in hotel è un pezzo nato di notte, volto a far luce in una buia nottata di quarantena. – racconta Frada – Ricordo ancora la sensazione di euforia dopo aver scritto la prima parte di questa canzone: era un periodo in cui faticavo a scrivere e urlare a squarciagola il ritornello mi ha dato una sensazione di libertà che non riesco tuttora a spiegare se non cantando nuovamente quelle parole.”

Con 30 in hotel la mia intenzione è quella di trasmettere la sensazione di un amore che resiste a qualsiasi tipo di distrazione e di ostacolo, anche quelli che possono sembrare piacevoli…

Francesco D’Agostino, in arte Frada, classe 2000 e originario della provincia di Avellino, coltiva la passione della musica sin da bambino grazie anche al fratello Giovanni che lo ha avvicinato al mondo del classic rock e dell’hip hop. A 17 anni inizia a scrivere e pubblicare i primi pezzi al piano. Nel 2019 riscuote un discreto successo con il brano “Felpa blu” (prodotta da axel neiz) che ha raggiunto ormai mezzo milione di stream tanto da permettergli di esibirsi dal vivo in apertura ai concerti di Franco126 e Venerus. Nel 2021 pubblica il suo primo singolo, “Mosca”, con Polydor/Universal Music.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *