Laureus F1 Charity Night: l’evento solidale torna in presenza, gli Ambassador

[CS] Dopo l’edizione in streaming del 2020, si rinnova quest’anno, in presenza, con il patrocinio del Comune di Milano, l’appuntamento con la Laureus F1 Charity Night, l’evento di fundraising a sostegno delle attività della Fondazione Laureus Sport for Good Italia, in programma giovedì 9 settembre, nella suggestiva cornice seicentesca di Palazzo Cusani, in zona Brera, nel cuore di Milano.

MN comm

A condurre la serata ci sarà Federica Masolin, giornalista e volto di Sky Sport, nominata due anni fa Ambassador Laureus. A lei il compito di introdurre gli altri Ambassador della famiglia Laureus: Fabio Capello, Aldo Montano, Valentina Diouf, Pierluigi Pardo, Davide Oldani e Alice Ronchetti. Oltre a loro saranno presenti anche Giacomo Agostini, Laureus Academy Member, e Nicola Dutto, la new entry nella famiglia Laureus.

All’evento interverranno anche Luigi Datome e Kyle Hines, giocatori dell’Olimpia Milano e ambasciatori del progetto One Team, che l’Olimpia Milano sostiene in collaborazione con la Fondazione Laureus Sport for Good Italia. A impreziosire la serata anche gli interventi in video di Lewis Hamilton, il pilota inglese di F1 del team Mercedes, in lotta per il suo ottavo titolo mondiale, Irma Testa, che ha conquistato alle Olimpiadi di Tokyo la prima medaglia olimpica azzurra del pugilato femminile e Bebe Vio, oro alle Paralimpidi nel fioretto individuale e argento nella prova a squadre.

ASTA BENEFICA E PRE-ASTA ONLINE

Il momento più atteso della serata sarà l’asta benefica per raccogliere fondi a favore della Fondazione e per poter poi sostenere migliaia di bambini in difficoltà. Sul sito Charity Stars, fino a mercoledì 8 settembre, è possibile avanzare la propria offerta per gli oggetti, i memorabilia e le attività esperienziali battuti all’asta. Tra questi, i pass per il GP d’Italia di Formula 1, i corsi in pista con la AMG Driving Academy, la giacca da chef autografata da Davide Oldani, il pantalone della tuta, il cappello, la felpa e il trolley di Ian McKinley.

Il valore raggiunto online costituirà la loro base d’asta durante la Laureus F1 Charity Night, quando gli ospiti seduti ai tavoli potranno rilanciare l’offerta tramite il tablet messo loro a disposizione. L’andamento della raccolta fondi sarà mostrata in tempo reale e i proventi verranno destinati a sostegno dei progetti della Fondazione Laureus Sport for Good Italia, attivi nelle periferie di Milano, Genova, Napoli, Torino, Roma e Catania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *