Fabio Rovazzi ed Eros Ramazzotti insieme ne ‘La mia felicità’ TESTO

Vabbè, felicità. Sta tutto qui il claim liberatorio de La mia felicità (Virgin Records/Universal Music), il singolo – in radio e digitale dal 25 giugno – che non ti aspetti che mette insieme per la prima volta Fabio Rovazzi ed Eros Ramazzotti. L’inedita coppia da milioni di streaming scende in campo con un pezzo facile da masticare già al secondo ascolto, se non prima.

Dopo una pausa di  due anni, Rovazzi torna con un’ode pop ironica alla spensieratezza che racconta la voglia di ritorno alla vita in un dialogo con l’amico Eros. Il super duo ci fa dondolare a ritmo funky sulle corde della libertà, ricordandoci quanto sia bello perdersi e non fare programmi, ci sentiamo alla fine dell’estate.

Fabio Rovazzi La mia felicità feat. Eros Ramazzotti TESTO

Ho dormito per due anni
che ore sono non lo so
sono pieno, anche meno
Ho giocato così tanto
che ora sono dentro code
e mi droppo, dove voglio

La mia felicità: nessuno che mi cerca,
canzoni nella testa, arietta bella fresca
Viaggio senza gravità: mi sembra di volare,
c’è il mondo da salvare, dai ti devo chiamare

Scusa ma prende male
ci sentiamo alla fine dell’estate
Giuro che mi dispiace
ti chiamo doma-
ti voglio be-
salutami tuuuu
Vabbè, felicità

La mia felicità
voglio perdermi e poi si vedrà
La mia felicità

Amo fare tardi, amo lavorare
non posso lamentarmi in generale
Ora sono al centro della capitale
del mio stato preferito, quello mentale

In disordine ed è tutto apposto
ed è bello anche se è contrapposto
Come un fulmine in cielo ad agosto

La mia felicità:è l’attimo fuggente,
baciarsi tra la gente, l’amico deficiente
Cerco la mia libertà, ho voglia di sbragare,
c’è il mondo da salvare, dai ti devo chiamare

Scusa ma prende male
ci sentiamo alla fine dell’estate
Giuro che mi dispiace..
ti chiamo doma-
ti voglio be-
salutami tuuuu
Vabbè, felicità

La mia felicità
voglio perdermi e poi si vedrà
La mia felicità

Ti lascio qua,
con gli occhiali da sole ti nascondo il dolore
Ma che cos’è questa parte troppo triste per me?
Vabbè, felicità

La mia felicità
voglio perdermi e poi si vedrà
La mia felicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *