Premio OGAE a Senhit e Tommassini per il progetto #FreakyTripToRotterdam

Quattordici club di OGAE, fan club dell’Eurovision Song Contest, hanno premiato Senhit e il direttore artistico Luca Tommassini per il progetto #FreakyTripToRotterdam, l’appuntamento mensile che da luglio 2020 vede protagonisti i brani che hanno fatto la storia dell’ESC  riarrangiati e reinterpretati.

La targa APPRECIATION AND SUCCESS PRIZE è stata consegnata a sorpresa a Senhit a Bologna da Cristina Giuntini, Presidente di OGAE Italia. È la prima volta che così tanti club di OGAE (Australia, Azerbaigian, Bulgaria, Grecia, Israele, Italia, Norvegia, Polonia, Svezia, Turchia, Colombia, Costa Rica, Cile, Argentina e OGAE ROTWL) si riuniscono per premiare un’artista “per il suo grande impegno e il suo brillante progetto che ha mantenuto vivo lo spirito di Eurovision durante questi tempi buii”! La stessa targa è stata conferita anche a Luca Tommassini, in qualità di direttore artistico del progetto.

#FreakyTripToRotterdam in questi mesi ha totalizzato oltre 5 milioni di visualizzazioni con i video pubblicati su Youtube, dalla cover di Cheesecake fino a Bandido. «È l’undicesimo video del Freaky Trip To Rotterdam, prima dell’epilogo di giugno e soprattutto prima di salire sul palco di Rotterdam. – racconta Senhit – Omaggiamo la Spagna e quindi abbiamo scelto una canzone passionale, caliente, come questa terra, puntando su un arrangiamento moderno, colorato e sensuale. […] Grazie a Luca, grazie a tutto il team creativo, grazie al calore dei fan, ogni video è stato un’esplosione di fuochi d’artificio e ora non vedo l’ora di portare tutta questa energia e follia sul palco di Rotterdam!».

«Sehnit è molto erotica in questo video, accompagnata da un ballerino siciliano che spopola in UK, abbiamo voluto giocare su questa provocazione, un’avventura “sensuale e sessuale tra due toreri”. – aggiunge Tommassini – C’è l’omaggio a Salvator Dalì e la citazione di una delle più belle frasi di Pablo Picasso secondo me: “All children are born artists, the problem is to remain an artist as we grow up”»

Senhit rappresenta San Marino all’Eurovision Song Contest, in gara con il nuovo brano Adrenalina, hit up tempo con un ritmo coinvolgente e uno stile internazionale, in cui si fondono electro pop, suoni latini e anche strumenti particolari che provengono dall’Eritrea, terra di origine di Senhit, ovvero il keberö (tamburo) e il krar (chitarra).

Foto copertina di Fabrizio Cestari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *