Lo Stato Sociale: campagna di crowdfunding e concerto acustico per AIL

Lo Stato Sociale con AIL e la sua Sezione bolognese presentano Canzoni per la Ricerca, una campagna di crowdfunding sul sito mycrowd.ail.it e un concerto acustico in streaming della band, in programma venerdì 30 aprile dalle ore 18:00 sulla piattaforma Twitch e in Emilia Romagna su Lepida TV – canale 118 del digitale terrestre e 5118 di Sky. L’iniziativa è nata per ricordare Mario, un amico del gruppo scomparso. per una  leucemia e al quale la band ha dedicato il brano Equazione.

Fotografia di Jessica De Maio

“La canzone Equazione è nata quando il nostro amico Mario è morto di leucemia – spiega Alberto Cazzola, il bassista delle band compositore del brano – Nel momento in cui la scrivevo, oltre al dolore, c’era la voglia di ricordarlo e di dare un futuro ed un senso a quelle parole. Da qui la decisione di donare i proventi derivati della canzone ad AIL e alla ricerca sui tumori del sangue. Per lo stesso motivo abbiamo deciso di organizzare un evento in collaborazione tra Lo Stato Sociale e AIL. […] ci saranno anche degli ospiti, Cimini e Gregorio Sanchez, colleghi dell’etichetta Garrincha Dischi, sensibili all’iniziativa. Ci saranno chiacchiere e sorprese”.

COME DONARE:

I fondi raccolti, attraverso l’iniziativa, saranno destinati alla Ricerca Scientifica, ai giovani medici e biologi impegnati a Bologna nell’Istituto di Ematologia “L. e A. Seràgnoli, in cui Mario è stato seguito, e in altri centri italiani. Sarà possibile sostenere questa iniziativa con due diverse modalità:

  • Dal 20 aprile al 9 maggio accedendo alla piattaforma di crowdfunding AIL QUI, è possibile scegliere l’iniziativa creata da Lo Stato Sociale e donare
  • Il 30 aprile, dopo essersi registrati, sarà possibile seguire dalle 18:00 in diretta su Twitch il concerto live del gruppo e donare a favore di AIL direttamente dalla piattaforma Twitch.

A tutte le persone che parteciperanno, Lo Stato Sociale invierà via e-mail un regalo speciale, per ringraziare chi ha contributo a scrivere una canzone diversa, di speranza e futuro per i pazienti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *