Il Tre presenta l’album ‘Ali’: “Mi sono sempre sentito un outsider”

Ali (Warner Music) è il titolo del primo album ufficiale con cui Il Tre si presenta al pubblico mainstream. Ma è soprattutto il sottotitolo a portare immediatamente nel cuore della sensibilità del rapper romano: Per chi non ha un posto in questo mondo. È esattamente da qui, da questa sensazione del ‘fuori luogo’ rispetto a ciò che gli sta attorno, che Guido ha sviluppato la fame di farcela nella musica e con la musica, a partire dalle battle e da una vittoria al One Shot letteralmente inseguita attraversando l’Italia.

Nelle rime de Il Tre – condite dalla produzione di BVRGER, Tom Beaver e Sine – c’è tutta la verità di un ragazzo che nero su bianco affianca ambizioni e fragilità, sconfitte e traguardi, abbracci e schiaffi. In un viaggio che non lascia indietro chi c’era fin dall’inizio, a partire dalla famiglia e dagli amici di sempre: un sentimento di gratitudine che è cosa rara.

Quindici le tracce di questo primo disco in cui spiccano anche le collaborazione eccellenti con Clementino, Emis Killa, Mostro, Nayt e Vegas Jones.

Ali – Per chi non ha un posto in questo mondo è disponibile in vari formati, oltre alla versione standard fisica e digitale, verrà venduto anche autografato, in una speciale edizione per Amazon con cd e T-shirt, un’altra con cd e un evento “Italian Graffiti” su LiveNow e Q&A e in formato vinile numerato con poster e dedica. Il Tre ha annunciato anche due appuntamenti live prodotti e distribuiti da Vivo Concerti: a Milano il prossimo 11 dicembre al Fabrique e a Roma il 18 dicembre all’Atlantico.

Di seguito la nostra intervista video.

Sono le ali per accettarsi, credere nelle proprie qualità, sognare in grande e riuscire a spiccare il volo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *