Viadellironia, il singolo con Edda poi l’album: “Una collaborazione da meccaniche divine”

Maria Mirani (voce e chitarra), Giada Lembo (basso), Marialaura Savoldi (batteria) e Greta Frera (chitarra) formano la band Viadellironia che giovedì 12 novembre ha pubblicato il singolo Ho la febbre. Accompagnato dal videoclip ufficiale, il brano vede il featuring di Edda e anticipa il debut album Le radici del soffitto prodotto da Cesareo (Elio e le Storie Tese) in uscita il 20 novembre e realizzato con il sostegno di MiBACT e di SIAE nell’ambito del programma Per Chi Crea.

“Cantare le canzoni degli altri mi mette sempre gioiezza, quindi dico grazie a Viadellironia per avermi chiamato! – dichiara Edda – La collaborazione nasce, credo, da meccaniche divine: le ragazze, bontà loro, mi stimano, anche se non l’hanno mai detto, poi c’è il loro produttore, Cesareo: andavamo allo stesso oratorio. 

Conosco Davide dai tempi delle medie, quello che non sapevo è che era in combutta con mio cugino, forse il più grande teppista di piazza Grandi. Era quindi destino che si arrivasse a tanto. Di questa esperienza conservo il ricordo di Maria, che in studio e sul set del video mi tutorava durante l’esecuzione, così tutto è scivolato liscio come l’olio e adesso mi posso vantare di avere cantato con loro! Viva la musica che ci riunisce e ci salva tutti e tutte, anche da San Vittore.” 

Queste invece le parole della band: “Ho la febbre racconta della malinconia. Ci riferiamo ad un ammattimento emotivo, alienato, e al nostro rapporto tribolato con Milano, che ospita di mala voglia una certa tristezza. Ho la febbre racconta della difficoltà di trovarsi a proprio agio nel mondo. Collaborare con Edda è stato stupendo. Stimiamo la sua scrittura, la sua ironia tra il demenziale e il surreale, e quel lato tranchant che fa della sua voce una lama.

Ha una potenza espressiva e drammatizzante esplosiva, che collabora bene con la compostezza del testo e della voce di Maria. Siamo felici anche dell’aspetto extra-musicale della collaborazione con Edda; è una persona generosa e molto affine al discorso anti machista che impernia la nostra musica.” 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *