Marco Guazzone, il nuovo singolo ‘Con il senno di poi’ è prodotto da Elisa

Si intitola Con il senno di poi il singolo con cui il cantautore Marco Guazzone debutta in versione solista. Con una nomination ai David di Donatello e ai Grammy alle spalle, l’artista si fa ora ascoltare con un brano delicato prodotto da Elisa, che nella traccia regala anche un piccolo cameo.

Questo brano per me è una lettera in movimento dove grazie al suo videoclip i gesti raccontano a chi guarda proprio quello che né le parole né la musica sono in grado di dire –spiega Guazzone – Con il senno di poi è una canzone sulla possibilità di rincontrarsi dopo la fine di una storia importante e scoprire che ci si può amare ancora, ma in un modo nuovo.

Ph. Cr.: Edoardo Conforti

Il testo del brano è ispirato a una poesia di Eugenio Montale del 1967 dal titolo “Ho sceso, dandoti il braccio, almeno un milione di scale” (poesia n. 5 di Xenia II, Satura). La prima volta che ho letto questa poesia ne sono rimasto folgorato e nella canzone ho voluto provare a raccontare con la stessa semplicità ed emozione che usa Montale un amore che è finito ma che non finisce mai veramente perché in realtà resta dentro di noi per sempre”.

E aggiunge: “Non riesco a descrivere l’emozione incredibile di aver potuto lavorare con Elisa, mi sento davvero fortunato. Ha avuto la visione chiara e lucida di produttrice esperta cogliendo e poi valorizzando al meglio l’anima artistica del brano. Il tutto con una sapienza da musicista a 360 gradi, passione e cura nel lavorare alla canzone come se fosse sua. Il suo supporto e il suo affetto sono un regalo inestimabile di cui sarò sempre grato e riconoscente.”

Insieme al singolo esce anche il videoclip, girato su pellicola 16mm con la regia di Beniamino Barrese e la coreografia di Paolo Vecchione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *