Scrima, ‘Se ridi’ è il brano per Sanremo Giovani TESTO & VIDEOCLIP

Da giovedì 29 ottobre è disponibile Che ridi, singolo con cui il cantautore romano Scrima si è guadagnato un posto tra i semifinalisti di Sanremo Giovani 2020 e parteciperà allo show tv AmaSanremo. Dopo l’esordio con l’album Fare schifo, prodotto da Alessandro Forte, Se ridi è una ballad pop intensa scritta dallo stesso Federico con Daniele Conti e Federico Fabiano, in cui il crescendo d’archi, il piano, la batteria e la dose di elettronica accompagnano un racconto fortemente emotivo.

«Se ridi è la storia d’amore che ognuno di noi ha vissuto – racconta Scrima – Quando era piccolo e voleva sentirsi grande, quando era grande e di fronte a certi amori si sentiva ancora piccolo. Se la ascolti con gli occhi di un bambino ti verrà voglia di crescere. Se la ascolti con gli occhi di un adulto, ti verrà voglia di non essere mai cresciuto. L’amore fa questo, quando è così grande, ti rende impotente».

Scrima Se ridi TESTO

Testo: Federico Scrima; Daniele Conti; Federico Fabiano
Musica: Federico Scrima; Daniele Conti; Federico Fabiano; Alessandro Forte

Scusa stasera non ho voglia di ballare
Ho un buco nello stomaco che è il mare
E se ti viene da ridere
Puoi ridere
Scusa

Stasera ti avvicini e vuoi giocare
Ho tante figurine e poco amore
Tu hai sorrisi da scambiare sei bellissima
Se ridi
E ho paura di affogare
Casomai lasciamo stare

Vorrei essere grande per venirti a prendere
E correre sui tetti per scoprire l’alba
sognare tutto quello che mi manca e non avere paura di te
Tu che sei così grande
Se ti viene da ridere
Scusa

Ma ti va di aspettare una stella che cade
Che Non mi va
Questa notte di andare a dormire
Andiamo fuori a giocare porto un aquilone
Un filo un foglio di carta e il vento per volare
E se la vita è una barca di carta Io e te facciamo il mare

E poi parliamo e sembra tutto naturale
Sei bellissima se ridi
E non so più che cosa dire
Casomai lasciamo stare

Vorrei essere grande per venirti a prendere
E correre sui tetti per scoprire l’alba
Sognare tutto quello che mi manca e non avere paura di te
Tu che sei così grande
E ti viene da ridere

La macchina nuova l’affitto di casa
e ti viene da ridere
uscire da solo per fare la spesa
e ti viene da ridere
la vita il lavoro le donne le scuse
e ti viene da ridere
Già da domani ma solo per te

Vorrei essere grande per venirti prendere
E correre sui tetti per scoprire l’alba
sognare tutto quello che ti manca e non avere paura di te
Tu che sei così grande
Se ti viene da ridere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *