Camilla Filippi: in libreria il suo primo romanzo ‘La sorella sbagliata’

Dal 3 settembre è in libreria La sorella sbagliata (Harper Collins), primo romanzo di Camilla Filippi. Attrice nota per i suoi ruoli in fiction e serie tv di successo – Tutto può succedere (2015-2018), In fondo al bosco (2015) e Il processo (2020) -, Camilla debutta ora con una storia di sorellanza che si ispira alla sua stessa esperienza familiare.

La trama riporta all’estate 1978 quanto due giovani sorelle si trovano a vivere un rapporto contrastato: da una parte c’è Luciana, trasferitasi a Bologna, e dall’altra Giovanna, la figlia prediletta. Carattere difficile, il suo, indurito dalla sindrome di cui soffre dalla quale la stessa sorella ha deciso di prendere le distanza.

Ma quando la madre muore, Luciana deve tornare a confrontarsi con quella sorella che le urla contro e le chiede di fare un viaggio per ricordare la mamma. Così, proprio quel percorso, fatto di imprevisti e contrattempi, diventa un itinerario di incontri e scoperte che cambieranno la vita delle due protagoniste.

Camilla Filippi, La sorella sbagliata, Milano, HarperCollins, 2020 (18.00 euro, 336 pagine)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *