Giusy Ferreri ed Elettra Lamborghini insieme su ‘La Isla’ TESTO

È disponibile in digitale da lunedì 29 giugno – e dal 3 luglio in radio – La Isla (RCA/Island Records), singolo estivo che vede insieme Giusy Ferreri ed Elettra Lamborghini. Prodotto da Takagi & Ketra, il brano un inno all’estate, alla leggerezza e alle good vibes esaltata in un ritornello indelebile ritornello.

Un ritmo nel quale è facile identificarsi, una melodia alla quale arrendersi e ballare senza freni, una hit italiana dal sound e dai ritmi internazionali che accompagnerà i viaggi estivi.

Giusy Ferreri & Elettra Lamborghini La Isla TESTO

Giusy
Elettra, Elettra Lamborghini

Ay papi non mi paghi l’affitto
vogliamo fuggire e aprire un bar solo Mojto
dico, non ci sono stelle sul soffitto
mamma lo diceva sei carino ma non ricco
per stare bene trovi sempre una maniera
non ti fidare che nessuno sa cos’è, eh eh eh
la felicità è come un’altalena
decidi sempre tu quando scendere eh eh eh

La notte vicino al faro
il mare si accende ti porto con me
la notte mi parli piano
la isla è lontana che importa se

Tu mi fai cantare
ti giuro non ho più bisogno di niente
mi fai cantare
ti giuro non ho più bisogno di niente
se stai con me, me, me lo giuro
non ho più bisogno di niente
se stai con me me me ti giuro
non ho più bisogno di niente

Bella atmosfera, si sta da Dio
ti ho scritto tutto in un messaggio ora lo invio
è quasi sera, tu dove sei
io vado giù a ballare con gli amici miei
io fatta così in amore sincera
Parigi Dakar corro per la frontiera
c’era
qualcosa di te che non trovo in nessuno
papi papi, te lo giuro

La notte vicino al faro
il mare si accende ti porto con me
la notte mi parli piano
la isla è lontana che importa se

Tu mi fai cantare
ti giuro non ho più bisogno di niente
mi fai cantare
ti giuro non ho più bisogno di niente
se stai con me, me, me
lo giuro
non ho più bisogno di niente
se stai con me me me ti giuro
non ho più bisogno di niente

In queste notti capovolte
dovrei pensare meglio a quello che dico
torno da te tutte le volte
un attimo con te mi sembra infinito

La notte vicino al faro
il mare si accende ti porto con me
la notte sospiri piano
ma quali promesse
che importa se

Tu mi fai cantare
ti giuro non ho più bisogno di niente
mi fai cantare
ti giuro non ho più bisogno di niente
se stai con me, me, me lo giuro
non ho più bisogno di niente
se stai con me, me, me ti giuro
non ho più bisogno di niente

Foto copertina di Cosimo Buccolieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *