‘Chernobyl’: dal 18 giugno la serie tv ispirata al libro di Andrew Leatherbarrow

26 aprile 1986, ore 01:23:40. Sono queste le cifre che identificano il momento in cui Chernobyl è passata dalla storia alla Storia. I tragici fatti – e le conseguenze – della terribile esplosione si ripercuotono ancora ai giorni nostri e sono oggetto di una nuova serie tv in onda su La7. L’emittente, infatti, dedica all’omonima serie tre prime serate speciali dal 18 giugno al 2 luglio.

A ispirare il racconto televisivo, come lo stesso creatore Craig Mazin ha dichiarato, è il volume con cui Andrew Leatherbarrow indaga negli eventi per ricostruirne la macro vicenda così come le storie umane in essa immerse. Chernobyl 01:23:40. La storia vera del disastro nucleare che ha sconvolto il mondo (Salani, 2019) è un riflettore puntato alla massima potenza su un luogo non-luogo e su una data che hanno cambiato il corso del mondo.

E fu un gesto, quello di Aleksandr Akimov a scatenare l’allarme, quando fu premuto l’interruttore arrestare il reattore nucleare della centrale ucraina. In quel momento ebbe inizio la tragedia che in prima istanza disintegrò una comunità trasformando l’anonimo centro dell’Est europeo in un deserto umano di cui per anni si sono avute notizie farraginose o del tutto scorrete.

Andrew Leatherbarrow ha voluto proprio partire dalla ricostruzione dei fatti, dai momenti che hanno preceduto il disastro all’evacuazione, dagli interventi di soccorso fino al processo condotto dall’URSS. Nella trama storica, chi legge viaggia insieme all’autore seguendolo nel suo viaggio a Pripyat e dintorni, intrecciando presente e passato. Per non dimenticare e soprattutto per ricordare quello che davvero è successo.

Foto di copertina HBO/Sky

Andrew Leatherbarrow, CHERNOBYL 01:23:40. La storia vera del disastro nucleare che ha sconvolto il mondo, Milano, Salani, 2019 (pp. 272 – 15,90 euro)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *