Giordana Angi, ‘Amami adesso’: “Una speranza per me e per tutti”

Giordana Angi torna con un nuovo inedito, Amami adesso, in uscita (radio e piattaforme digitali) venerdì 15 maggio. Scritto durante le giornate di isolamento domestico, il brano nasce dopo l’avventura sanremese – ultima occasione live prima del lokdown – e mette in luce un nuovo modo di lavorare alla musica da parte della cantautrice.

A introdurre la canzone è la stessa Giordana, scelta tra le protagoniste del programma di Canale 5 Amici Speciali; ecco le sue parole.

Sanremo. L’ultima volta in cui ho cantato su un palco.

Sanremo t’insegna: credi di aver scelto il brano giusto, lo fai ascoltare, poi arrivano le recensioni e le reazioni, che non sono quelle che speri, ma con cui ti ritrovi incredibilmente d’accordo.

Sono salita su quel palco e ho cantato “Come mia madre”, forse non l’ho difeso a sufficienza, forse avrei dovuto e potuto amarlo di più.

Torno a casa da un’esperienza che agli occhi di tutti può sembrare negativa, ma da cui prendo solo il positivo.

Torno con l’idea di scrivere di nuovo un pezzo mio, pronta a rimettermi in gioco e pronta a quel punto a credere in ciò che scrivo, col rischio che possa anche non piacere, ma con qualcosa che possa difendere con tutta me stessa.

Passa un mese, arriva l’isolamento e ritrovo un tempo tutto per me.

Comincio a pensare cosa vuol dire volersi bene, imparare a volersene a priori da ciò che accade fuori, che credo sia l’unico modo per poter volerne davvero agli altri.

Sono fortunata perché la scrittura mi aiuta a non sentirmi sola, mi fa da specchio ogni giorno.

In questa quarantena apprezzi le piccole cose ed io mi sono rispettata scrivendo e studiando.

La letteratura mi affascina perché mi permette di studiare la vita, le opere delle persone e ti fa capire che le cose non cambiano mai, ma sono sempre descritte e segnate da chi le attraversa, poiché le emozioni ed il sentire sono diversi e quindi unici.

Amami Adesso” è figlio di tutto questo, è un augurio, una speranza per me e per tutti che, volendosi bene individualmente, possiamo imparare ad amarci reciprocamente.

Quando nella canzone dico “amami adesso” parlo di me, del momento in cui sei solo ed impari a volerti bene, a prescindere dalla realtà esterna.

“Mi perdo nel tuo respiro”, “respiro” indica la vita, vita con la quale bisogna convivere bene per poter imparare ad amare.

[Foto copertina: Chiara Lanciotti]