Giuseppe Anastasi torna indietro nel tempo con il singolo ‘Berlino’

Da venerdì 27 marzo è in radio, streaming e digital download Berlino (Giuro Srl / Believe Digital), nuovo singolo del compositore e autore Giuseppe Anastasi che anticipa l’album di prossima uscita. Il cantautore torna indietro nel tempo, fino al mese di novembre del 1989, nel giorno in cui a Berlino cadde il Muro che divideva in due la città e il mondo intero, ma racconta una condizione estremamente attuale.

Il punto di vista è quello di un uomo, nostalgico idealista di sinistra, che vede cadere i suoi ideali insieme al muro, ma allo stesso tempo ritrova dall’altra parte la donna di cui è innamorato e dalla quale per tanto tempo è stato tenuto lontano. «Berlino è una canzone d’amore, con un retrogusto politico – dichiara Anastasi – Insieme al muro cadono gli ideali del protagonista, i suoi principi filosofici.

Aumenta la paura che l’avere diventi più importante dell’essere, che il consumismo si mangi l’anima delle persone. La consolazione più grande è l’amore, perché aldilà del muro c’è la donna che ha sempre amato. La canzone è stata scritta da me e da Valter Sacripanti, hanno suonato: Cristian Pratofiorito, Valter Sacripanti, Antonio Lusi, Elvys Damiano, Clemente Ferrari e David Pieralisi».

Di seguito il videoclip animato coi disegni di Wellington Giardina per Animundi e la regia di Andrea Martini.

Aspettami al di là del muro
io sono ancora qua
a contemplare il futuro
cos’è rimasto poi solo noi solo noi
il blu degli occhi tuoi gli occhi tuoi gli occhi tuoi

Foto: Giulio Mazzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *