Musica che unisce: tutti gli artisti in campo il 31 marzo con la Rai VIDEO

[CS] La Rai scende in campo con il meglio della musica e dello spettacolo italiano per sostenere una raccolta fondi interamente destinata alla Protezione Civile, impegnata quotidianamente contro ‪il coronavirus. E lo fa con un grande spettacolo in prima serata su Rai1, martedì 31 marzo: Musica che unisce.

Alessandra Amoroso, Andrea Bocelli, Brunori Sas, Calcutta, Cesare Cremonini, Diodato, Elisa, Emma, Ermal Meta, Fedez, Francesca Michielin, Francesco Gabbani, Gazzelle, Gianni Morandi, Gigi D’Alessio, Levante, Ludovico Einaudi, Mahmood, Måneskin, Marco Mengoni, Negramaro, Paola Turci, Riccardo Cocciante, Tiziano Ferro, Tommaso Paradiso sono solo alcuni dei giganti che parteciperanno alla serata.

Ma non solo musica: la danza con l’étoile Roberto Bolle e il cinema con Luca Zingaretti e Paola Cortellesi. Dal mondo sportivo Andrea Dovizioso, Bebe Vio, Federica Brignone, Federica Pellegrini, Roberta Vinci, Valentino Rossi e con la voce narrante di Vincenzo Mollica.

Un grande show senza interruzioni pubblicitarie e soprattutto senza gli artisti sul palco, ognuno contribuirà da remoto, nel rispetto dell’hashtag #iorestoacasa, inviando la propria performance. ‪Non mancherà uno spazio informativo, grazie al Ministero della Salute con esperti del mondo scientifico.

Musica che unisce sarà disponibile anche su tutte le piattaforme Rai: RaiPlay, canali YouTube e Facebook e sarà trasmesso in simulcast su Rai Radio2. Musica che unisce è un evento ideato da Latarma Management srl e prodotto in collaborazione con Rai. La partecipazione di tutti gli artisti e l’intero evento sono a titolo gratuito.

Un pensiero su “Musica che unisce: tutti gli artisti in campo il 31 marzo con la Rai VIDEO

  1. Un abbraccio e tanti bacioni a tutti gli artisti che ci tengono compagnia con la loro musica e ci riempiono i cuore di gioia: non lasciatemi solo con mia mamma che ha 87 anni: forza ragazzi nel segno dell’unione anche se da casa proprio.

    Giovanni Foresi da Bologna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *