Quarto Grado, 6 marzo 2020: anticipazioni puntata, casi Russo e Vannini

[CS] Venerdì 6 marzo, alle ore 21.25, su Rete4, torna l’appuntamento con Quarto Grado. In conduzione Gianluigi Nuzzi, con Alessandra Viero. Il programma a cura di Siria Magri analizza la morte di Ugo Russo, ucciso domenica 1° marzo durante una tentata rapina, in Via Orsolini, a Napoli.

A premere il grilletto, un carabiniere in borghese di 23 anni, ora indagato per eccesso colposo di legittima difesa. Il 15enne, ferito da due colpi di pistola, è morto all’Ospedale Pellegrini, il cui pronto soccorso è stato devastato dai parenti della vittima. Gli inquirenti sono al lavoro per capire cosa sia accaduto realmente nel vicolo. Il padre del ragazzo pretende giustizia e ha chiesto alla Procura di acquisire le immagini delle telecamere di videosorveglianza presenti nella zona.

Al centro della puntata anche la vicenda di Marco Vannini, il ragazzo di Ladispoli morto il 17 maggio 2015, lasciato spegnersi dopo un colpo di pistola mentre era a casa della fidanzata, Martina Ciontoli. Per l’omicidio è indagato il padre della ragazza, Antonio Ciontoli, condannato a 14 anni in primo grado, poi ridotti a cinque, per omicidio colposo.

Lo scorso 7 febbraio, la Cassazione ha stabilito che il processo è da rifare: secondo il Pg si tratta di omicidio volontario. Spunta anche una denuncia, di 20 anni fa, da parte di due prostitute a carico dell’ex comandante dei carabinieri: secondo il legale dei Vannini tenerne conto sarebbe utile alla valutazione della personalità dell’imputato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *