No Time to Die: in uscita il nuovo James Bond

Ci siamo: il nuovo capitolo della lunghissima saga di James Bond, No Time to Die, sta per arrivare nelle sale. Dopo due rinvii, il prossimo aprile potremmo godere delle gesta di Daniel Craig, per l’ultima volta nei panni dell’agente 007 più famoso del mondo, alle prese con un nemico potente, interpretato dal bravo Rami Malek, premio Oscar per la sua interpretazione di Freddie Mercury in Bohemian Rhapsody.

La colonna sonora è firmata da Billie Eilish, la nuova bond singer, che raccoglie l’eredità di autrici importanti come Adele (Skyfall) e Madonna (Die Another Day)

La pellicola è stata diretta dal regista Cary Fukunaga, classe 1977, il cui talento è fuori discussione: vincitore già nel 2009 del premio per la miglior regia al Sundance Film Festival, è stato dietro alla cinepresa della famosa serie tv True Detective, per la quale si è aggiudicato il premio Emmy come miglior regista. La lavorazione del film è stata tutt’altro che semplice: inizialmente si era pensato di affidare la regia a Danny Boyle, premio Oscar 2009 per The Millionaire, e si parlava di sostituire Craig con un attore diverso (vista anche l’età del protagonista).

Com’è prevedibile, attorno al film fioccano le indiscrezioni. Secondo Regal e Pathe, No Time to Die potrebbe essere il film più lungo della serie con le sue 2 ore e 43 minuti, superando persino Spectre, che si era fermato, per così dire, alle 2 ore.

Nel film James Bond, che si gode la “pensione” in Giamaica, è costretto a rientrare in azione, su invito del vecchio amico Felix Leiter della CIA, a causa di un nemico subdolo, potente e in possesso di un’arma supertecnologica potentissima. L’obiettivo dell’agente con licenza di uccidere è quello di trarre in salvo uno scienziato rapito.

Se la trama non si discosta molto da quella tipica di una spy story, sarà interessante vedere due attori di livello come Daniel Craig e Rami Malek uno contro l’altro.

Daniel Craig ha vestito per la prima volta i panni di 007 in Casinò Royale, del 2006, in cui già dal titolo si comprende il legame con il mondo del gioco, del poker Texas Holdem in particolare (e infatti sono diverse le scene in cui i protagonisti sono seduti al tavolo); No Time to Die sarà l’ultimo in cui interpreterà l’agente James Bond, come da lui stesso dichiarato. “Volevo lasciare già dopo Spectre” ha detto l’attore in esclusiva al Venerdì di Repubblica, “ma c’era un’altra storia da raccontare, dovevo esserci”, aggiungendo poi di vedere in Bond “un uomo che fa servizio civile” per la sua fedeltà alla Corona inglese e per la sua capacità di proteggere le persone. 

L’abbandono di Craig, intanto, ha già scatenato rumors attorno al prossimo James Bond: si fanno nomi del calibro di Cillian Murphy, Benedict Cumberbatch, Idris Elba. La già citata autrice del brano incluso nella colonna sonora del film, Billie Eilish, ha poi fatto il nome di Michael B. Jordan, tra i protagonisti di Black Panther, uno dei film del Marvel Cinematic Universe più amati da pubblico e critica. “Sarebbe perfetto, spaccherebbe” ha dichiarato la bond singer, che ha rivelato di aver scritto il pezzo, dal titolo omonimo della pellicola, in collaborazione del fratello durante una tournée negli Stati Uniti.

C’è molta attesa anche intorno alla performance di Rami Malek, che interpreterà il supercattivo Safin, un uomo tanto folle quanto pericoloso, “un brutto affare per Bond”, come l’hanno definito alcuni addetti ai lavori. L’attore, reduce dal successo clamoroso nelle vesti di Freddie Mercury, ha detto di aver chiesto al regista di voler interpretare un villain senza legami con una specifica ideologia o religione. “È un grande personaggio, sono molto eccitato” ha dichiarato l’attore.

Il film è stato girato in Giamaica, Gran Bretagna, Norvegia, Scozia e nel nostro paese. La troupe di SkyTG24 è stata sul set scozzese, che ha visto impiegate oltre 300 persone in 7 location durante le 3 settimane di lavorazione. Il paesaggio scozzese ha ospitato alcune delle scene più spettacolari del film, tra inseguimenti e altre scene d’azione.

Oltre a Daniel Craig e Rami Malek, il film vede la partecipazione di Léa Seydoux, Lashana Lynch, Ben Wishaw, Ana de Armas, Naomie Harris e David Dencik, un cast di tutto rispetto per un film atteso da appassionati del genere e non.