Achille Lauro: a ottobre il tour 2020, sul palco l’alter-ego Immortale DATE

Dopo le performance teatrali sul palco dell’Ariston, Achille Lauro ha annunciato il nuovo tour, al via il 30 ottobre 2020. Lauro, fresco della nomina a Chief Creative Director per l’Italia di Elektra Records, torna sul palco presentando il suo alter-ego Achille Idol Immortale:

Icona, punkrocker, popstar, l’alter-ego di Achille Lauro che torna dal passato dopo essere stato crocifisso per risorgere ad icona Glam. Concettuale, oltre il maschile e il femminile, oltre gli schemi omologati di una sessualità di genere, un inno alla pansessualità.

Così, l’artista introduce i suoi prossimi show:

Il mio tempo è compiuto. Quello che sono stato non sarò più. Quello che ero morirà con me. Ho vissuto chiedendo aiuto attraverso le mie preghiere. Le mie preghiere sono diventate poesie. Le mie poesie sono diventate canzoni. Le mie canzoni sono diventate opere che, come passi di un vangelo, inneggiano all’essere liberiNon è più tempo di sopravvivere come una volta.  È tempo di morire ora per rinascere in una nuova identità.

Il mio alter ego o il mio vero IoIl mio peggior nemico. Il mio miglior amico. Colui che già una volta mi ha chiesto aiuto. Colui nel quale invece ho trovato la mia salvezza. Oggi rinasce con me. Gli ho fatto una croce in fronte perché dio è stato buono con noi. L’ho ricoperto di Glitter, perché tornasse a splendere di luce propria. Gli ho ripetuto quelle vecchie parole: ‘Dio disse: è il momento di risorgere su questo palco’.”

Achille Lauro Live 2020 vede già in calendario due date al Palazzo dello Sport di Roma e appuntamenti in tutta Italia. Ecco il calendario:

  • 17 ottobre – MILANO, Lorenzini District
  • 19 ottobre – VENARIA (TO), Teatro della Concordia
  • 22 ottobre – CESENA, Nuovo Carisport
  • 24 ottobre – NAPOLI, Casa della Musica
  • 28 ottobre – FIRENZE, Tuscany Hall
  • 30 e 31 ottobre – ROMA, Palazzo dello Sport

I biglietti sono disponibili in prevendita su TicketOne e in tutti i punti vendita autorizzati da venerdì 28 febbraio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *