Chiara: da un viaggio in Islanda il singolo ‘L’ultima canzone del mondo’

È in radio e su tutte le piattaforme digitali L’ultima canzone del mondo (Sony Music) di Chiara Galiazzo, brano di amore estremo per la persona più importante, ma anche per il nostro pianeta Terra così bisognoso di cura e rispetto. Durante il viaggio che Chiara ha fatto questa estate in Islanda è nata l’idea di affidare al brano scritto dalla coppia multiplatino Mahmood-Katoo (“Hola”) in collaborazione con Chiara, un messaggio più universale.

Non era previsto che L’ultima canzone del mondo uscisse come singolo, ma quando quest’ estate sono andata in Islanda ho visto con i miei occhi che il problema dello scioglimento dei ghiacciai e dei cambiamenti climatici è quanto di più vero e imminente si possa immaginare. Ho raccontato sui miei social quello che stavo vedendo, ma in alcune occasioni mi sono stupita di ricevere messaggi di persone che mi scrivevano “non è vero che sta succedendo”.

A questo punto ho pensato che potevo usare la mia canzone che parla d’amore, ma che può avere anche un significato più universale, per veicolare un messaggio più forte e specialmente utile, e cioè l’amore e il rispetto per una terra che ci stiamo dimenticando di ascoltare e di tutelare.” Racconta Chiara

Tassello fondamentale di tutta l’operazione è stato l’incontro con Greenpeace, autorevole interlocutore a cui Chiara si è rivolta per avere informazioni corrette e che ha voluto poi sostenerla nel progetto: “Li ringrazio davvero per essere insieme a me in questa avventura, se con questo progetto riusciremo a far pensare anche solo una persona in più che tutto questo sta accadendo veramente, io ne sono felice.” Il videoclip del brano – diretto da Felipe Conceicao – è stato girato in Islanda, dove tutto e iniziato.