Laureus World Sports Awards 2020: la premiazione a Berlino il 17 febbraio

Sarà Berlino a ospitare, il prossimo 17 febbraio, la 20esima edizione dei Laureus World Sports Awards, manifestazione che premia i protagonisti dei maggiori trionfi sportivi del 2019 con un’occhio sempre rivolto al ruolo dello sport nel sociale.

I Laureus World Sports Awards rappresentano un evento unico, che unisce le persone di tutto il mondo attraverso il potere dello sport – dichiara Katarina Witt, membro della Laureus Academy – Sono onorata che la 20esima edizione dei Laureus World Sports Awards abbia luogo proprio a Berlino, città simbolo di unità e con una ricca storia sportiva. L’evento, che si è tenuto oggi, dimostra ancora una volta che lo sport ha un potere incredibile di unire.”

BERLIN, GERMANY – OCTOBER 07: The Laureus Statue is seen in front of the Brandburger Gate on October 6, 2019 in Berlin, Germany. (Photo by Alexander Scheuber/Getty Images for Laureus)

Ospitati presso la Verti Music Hall, i premi verranno trasmessi in chiaro in Germania da RBB e vedranno sfilare grani campioni ma anche i leader del mondo dell’impresa, della politica e dell’intrattenimento.

Vista la ricorrenza del 20° anniversario, i Laureus Sports Awards 2020 saranno anche l’occasione per rendere omaggio a coloro che hanno contribuito a usare il potere dello sport per trasformare la vita di tanti giovani attraverso Laureus Sport for Good.

In attesa del grande evento, Laureus ha lanciato la campagna #SportUnitesUs con l’obiettivo di supportare il lavoro della Fondazione per porre fine a violenza, discriminazione e disuguaglianza. Impegno che Laureus porta avanti fin dalla sua nascita. Tra le ambasciatrici che hanno presenziato al lancio dell’iniziativa presso Stadion An der Alten Försterei, casa dell’FC Union Berlin, ci sono state le campionesse olimpiche Katarina Witt e Nadia Comaneci insieme alle stelle del calcio Jens Lehmann e Marc Janko.

Appuntamento, dunque, con i Laureus World Sports Awards a Berlino, dove la manifestazione fa tappa per la seconda volta, dopo quella del 2016 al Messe Berlin.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *