Beatrice V: il nuovo singolo è ‘Coco Pops’ TESTO & VIDEO

Si intitola Coco Pops il primo singolo ufficiale di Beatrice V dopo il debutto a Sanremo nel 2015 con Paulette. Ventenne siciliana, cultrice di David Bowie fin da bimba, Beatrice scrive e canta le sue canzoni, un magma di ironia e seduzione che raccontano la vulnerabilità femminile.

La canzone è una altalena pop di colori diversi, viaggio più o meno immaginario di una piccola Lolita palermitana che racconta una storia, giocando tra immagini e parole, modernità rap e concetti più cantautorali, adolescenza e maturità, bianco, nero, antico, moderno.

Beatrice V Coco Pops TESTO

Coco Pops, Coco Pops
Coco Pops, Coco Pops
La febbre sogna in alto nella quiete della notte
Sai che l’ho preso (oh sì, hai ragione, lo voglio)

Coco Pops, Coco Pops
Coco Pops, Coco Pops
La febbre sogna in alto nella quiete della notte
Sai che l’ho preso (oh sì, hai ragione, lo voglio)
Cattivo, cattivo ragazzo, giocattolo lucido con un prezzo
Sai che l’ho comprato (Oh sì, hai ragione, lo voglio)

Uccidendomi lentamente, fuori dalla finestra
Sto sempre aspettando che tu stia aspettando di seguito
I diavoli tirano i dadi, gli angeli alzano gli occhi
Ciò che non mi uccide mi fa desiderare di più

Ed è nuovo, la forma del tuo corpo
È blu, la sensazione che ho
Ed è ooh, whoa oh
È un’estate crudele
È bello, è quello che gli dico
Nessuna regola in paradiso infrangibile
Ma ooh, whoa oh
È un’estate crudele
Con te

Appendi la testa in basso nel bagliore del distributore automatico
Non sto morendo (Oh sì, hai ragione, lo voglio)
Diciamo che lo faremo solo in questi tempi difficili
Non ci stiamo provando (Oh sì, hai ragione, lo voglio)

Quindi taglia i fari, l’estate è un coltello
Ti aspetto sempre solo per tagliare fino all’osso
I diavoli tirano i dadi, gli angeli alzano gli occhi
E se sanguino, sarai l’ultimo a saperlo

Oh, è nuovo, la forma del tuo corpo
È blu, la sensazione che ho
Ed è ooh, whoa oh
È un’estate crudele
È bello, è quello che gli dico
Nessuna regola in paradiso infrangibile
Ma ooh, whoa oh
È un’estate crudele
Con te

Sono ubriaco nella parte posteriore della macchina
E ho pianto come un bambino che torna a casa dal bar (Oh)
Disse: “Sto bene”, ma non era vero
Non voglio mantenere segreti solo per tenerti
E mi sono intrufolato attraverso il cancello del giardino
Ogni sera quell’estate solo per suggellare il mio destino (Oh)
E io grido “Per quello che vale
Ti amo, non è la cosa peggiore che tu abbia mai sentito? ”
Alza lo sguardo, sorridendo come un diavolo

È nuovo, la forma del tuo corpo
È blu, la sensazione che ho
Ed è ooh, whoa oh
È un’estate crudele
È bello, è quello che gli dico
Nessuna regola in paradiso infrangibile
Ma ooh, whoa oh
È un’estate crudele
Con te

Sono ubriaco nella parte posteriore della macchina
E ho pianto come un bambino che torna a casa dal bar (Oh)
Disse: “Sto bene”, ma non era vero
Non voglio mantenere segreti solo per tenerti
E mi sono intrufolato attraverso il cancello del giardino
Ogni sera quell’estate solo per suggellare il mio destino (Oh)
E io grido “Per quello che vale
Ti amo, non è la cosa peggiore che tu abbia mai sentito? ”
(Sì, sì, sì, sì)

Coco Pops, Coco Pops
Coco Pops, Coco Pops
Coco Pops, Coco Pops
Coco Pops, Coco Pops

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *