Il Re Leone: Marco Mengoni ed Elisa si raccontano CONFERENZA STAMPA

«Ci sono due immagini di ripresa reale: io non sono riuscito a riconoscerle!»: sono queste le prime parole con cui si apre la conferenza stampa romana per la presentazione in anteprima de Il Re Leone, nelle sale italiane dal 21 agosto. A pronunciarle, svelandoci al contempo il livello di tecnologia sopraffino del live action Disney, è Marco Mengoni, voce italiana di Simba adulto. Seduta a fianco c’è la “sua” Nala, Elisa, leonessa dalla tempra e dal coraggio unici.

Re leone nala simba

THE LION KING © 2019 Disney Enterprises, Inc. All Rights Reserved.

Sono trascorsi quindici anni da quando, per la prima volta, Mufasa & Co. emozionarono bimbi e adulti di ogni nazione e, oggi, quella magia si ripete supportata dalle immagini in live action con cui si apprezzano paesaggi e dettagli. Dai grandiosi panorami della savana ai fili d’erba, il realismo è impressionante tanto da non distinguere – appunto – i soli due frame dal vivo.

Dal 1994 al 2019, Il Re Leone continua a insegnarci quel cerchio della vita che è fatto di gioie e dolori, amicizie e soprusi, buoni e cattivi, leggerezze e profondità. Il film è stato ufficialmente lanciato in America, con a première mondiale di Los Angeles alla quale ha preso parte anche Mengoni, che ha sfilato insieme al cast americano e al regista Jon Favreau. Qui la CLIP VIDEO.

Il Re Leone: Marco Mengoni ed Elisa in conferenza stampa

«Mi sono sentito come un bambino in un parco giochi. – confessa il cantautore – Ero vicino ad artisti che stimo e ammiro tantissimo: ho avuto il piacere di incontrare e di poter parlare per esempio con Donald Glover. Sapendo che interpreto Simba nella versione italiana del film mi ha donato un cimelio, una sorta di “fiche” che hanno tutti coloro che hanno lavorato a questo film dall’inizio della produzione nel 2017.» E Mengoni la mostra con orgoglio.

Se per Marco, il personaggio del cuore («dopo Simba, ovvio») è Mufasa perchè «la saggezza mi ha sempre colpito, anzi se la gioca con Rafiki», Elisa non ha dubbi: «Amo la scimmia sciamano, credo che tutti dovrebbero aver un’app da cui esce il bastone virtuale ti dà botte in testa!»

Quello dell’anteprima romana è un clima sereno e disteso, grazie anche all’amicizia che lega da anni i due cantautori, i quali hanno aderito anche allo spirito ambientalista del film. «Secondo me bisogna cercare di fare quello che si può per tutelare ogni giorno il pianeta, per modificare l’approccio al consumismo. – spiega Elisa – Questo è il problema principale e spesso le istituzioni non ci hanno aiutato come cittadini.

C’è stata molta distrazione adesso c’è un po’ più di coscienza. La necessità di azioni estreme per ottenere qualcosa di concreto è sempre più urgente, bisogna arginare il prima possibile il danno climatico in corso.» Da parte di Mengoni, poi, c’è un tour al via (qui, Fuori Atlantico Tour) che fa di natura e arte la propria location d’eccezione oltre a una campagna contro l’utilizzo delle plastiche.

Scopri di più in questo nostro VIDEO.

Durante la presentazione, c’è stato anche modo di approfondire il lavoro di doppiaggio che ha portato alla definizione dell’espressività di Simba e Nala. «Abbiamo dovuto essere un minimo fedeli a originale, ovviamente – spiega Mengoni – L’inglese però è una lingua un po’ più fredda mentre l’italiano è romantico e melodicamente è molto diverso. Trasportare in italiano certe espressioni è stato un lavoro difficile, soprattutto per la mia parte per cui in alcuni momenti era strano avere lo stesso tono che ha l’inglese per riportarlo in italiano.

Ci siamo inventati anche delle strategie quasi teatrali, per essere fedeli all’originale ma anche alla nostra lingua. È stato un lavoro intenso, non difficilissimo, ma a volte spiazzante per l’intenzione. Alcune parole inglese suonano molto strane quindi in italiano ci siamo ritrovati anche dover cambiare piccole espressioni per il sync.»

Elisa conferma il lavoro di ricerca per la sua Nala, anche per le parti cantate: «Volevo mantenere lo spirito delle canzoni e capire quali fossero gli elementi della mia firma stilistica da poter aggiungere. Dopo questa esperienza torno a casa con un arricchimento artistico incredibile

Proprio la colonna sonora de Il Re Leone è già disponibile sulle piattaforme digitali e dal 19 luglio nei negozi e contiene Il Cerchio della Vita cantata da Cheryl Porter (per l’Italia ci manca, a dire la verità, la voce di Ivana Spagna). Il prossimo appuntamento è il 24 luglio #Giffoni2019 con una proiezione speciale, in versione originale sottotitolata in italiano, alla presenza di Edoardo Leo (voce di Timon) e Stefano Fresi (Pumbaa). E allora, basta dire insieme: hakuna matata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *