Quarto Grado: 7 luglio 2019 anticipazioni puntata-evento sul caso Ragusa

[CS] Domenica 7 luglio, in prima serata, su Retequattro, nuovo appuntamento con Quarto Grado. In conduzione Gianluigi Nuzzi con Alessandra Viero. Il programma a cura di Siria Magri torna sul caso di Roberta Ragusa, la donna di Gello San Giuliano (Pisa) scomparsa il 14 gennaio 2012.

A tre giorni dalla sentenza della Cassazione nei confronti di Antonio Logli, prevista mercoledì 10 luglio, la nuova puntata-evento propone documenti inediti e un’altra testimonianza esclusiva, dopo quella dei figli di Logli. Logli è stato condannato a 20 anni dalla Corte d’Appello di Firenze, per omicidio volontario e distruzione di cadavere.

Secondo i giudici, nella notte del 14 gennaio 2012 Roberta Ragusa avrebbe scoperto la relazione del marito con Sara Calzolaio, ex babysitter dei loro figli e impiegata nella scuola guida di famiglia. Da ciò sarebbe scaturita una lite, che avrebbe determinato la scomparsa della 44enne. Ad avvalorare la tesi resta la versione del testimone Loris Gozi, che ha sempre raccontato di aver visto la coppia litigare in strada.

Per le segnalazioni da parte dei telespettatori, sono sempre attivi il centralone e l’account di Facebook Messenger del programma. Inoltre, prosegue la campagna di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne, fil rouge di questa edizione: gli spettatori possono inviare un selfie con l’emblematica “scarpa rossa” sugli account social di Quarto Grado.

7 pensieri su “Quarto Grado: 7 luglio 2019 anticipazioni puntata-evento sul caso Ragusa

  1. Vergognatevi. Dopo aver messo Logli alla gogna quando nn rispondeva ai giornalisti di quarto grado ora fate vedere figli e amante patetici che credono nella sua innocenza. Ma lei è sparita e l’ha ammazzata lui,solo lui voleva che sparisse

  2. Concordo con Sabrina. QUARTO GRADO si è rivelato un ulteriore avvocato a difesa di Logli, anzi 2 compreso Carmelo, mentre dovrebbe essere una trasmissione neutrale. Inoltre nelle ultime 2 puntate nn c’era assolutamente contradditorio, ma solo persone dalla parte di Logli. Quello stesso Logli che cacciava i giornalisti a malo modo e che adesso li va a cercare xché gli trema il sederino..Mi piaceva quarto grado, ora mi ha delusa. Cara povera meravigliosa Roberta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *