Giordana Angi: dal 5 luglio in radio il singolo ‘Chiedo di non chiedere’ TESTO

Da venerdì 5 luglio è in radio Chiedo di non chiedere, nuovo singolo di Giordana Angi (qui la nostra intervista) estratto dall’album Casa. L’inedito, scritto da Giordana, viene così decritto dalla cantautrice: «Nasce da un riff di chitarra e da una melodia improvvisata che mi piaceva cantare. Il testo è stato pensato per ricostruire una serata in cui ci si innamora di nuovo, liberamente, di nuovo. E ci si sente vivi, un po’ come quando canto questo brano.  Liberi di amare e di lasciarsi andare.»

Giordana, reduce dall’avventura ad Amici, prosegue il tour promozionale in Italia per incontrare i fan e promuovere il suo disco. Inoltre, da fine luglio partirà anche il live tour con date in tutta la Penisola.

Giordana Angi Chiedo di non chiedere TESTO

Ho un fiore per tre
È un po’ sporco ma c’è tanta verità
Cerco le chiavi di casa, sono sbronza
Ma voglio te, voglio te
Lei arriva col fare da diva
Mi ammira, mi attira e mi schifa
Ma io sono sempre la stessa
La solita stronza
Lasciamo la festa che mi gira la testa
La macchina è spenta e con noi c’è anche lei

Ph. Cr.: Jamie Rober Othieno

Sì, c’è ancora lei
Chiedo di non chiedere
Io chiedo di non chiedere
Se ho più voglia di te
O invece ho più voglia di lei
Chiedo di non chiedere
Io chiedo di non chiedere
Se ho più voglia di te
O di fare l’amore con lei

Ah che fortuna
Sarà stata la luna
A mandarti qui da me
Così iniziamo la festa
È un giro di giostra
Le sue labbra sul mio seno
E perdo il controllo dei miei sensi
Le mani intrecciate, le facce sudate
Il vestito scucito dal mio desiderio
Mi bacia e mi schiva
Ed io sono sempre la solita stronza
Ti cerco e la cerco ma ha il fiato corto
Non sai cosa fare, lasciati andare
Stanotte non pensare mai

Chiedo di non chiedere
Io chiedo di non chiedere
Se ho più voglia di te
O invece ho più voglia di lei
Chiedo di non chiedere
Io chiedo di non chiedere
Se ho più voglia di te
O di fare l’amore con lei

Attends le temps que tu peux
Et laisse-moi dans le sens que tu veux
Mais j’ai compris que tu as envie
Me dis pas que tu pars, me dis pas que t’as pas envie
Me dis pas tu t’as un mari
Que ça tombe, alors, pour le laisser
Que la lumière maintenant elle est baissée
Et moi j’suis là et j’suis toute mouillée
Parce que j’suis à toi, j’suis à toi bébé

Chiedo di non chiedere
Io chiedo di non chiedere
Se ho più voglia di te
O invece ho più voglia di lei
Chiedo di non chiedere
Io chiedo di non chiedere
Se ho più voglia di te
O di fare l’amore con lei

Et laisse-moi dans le sens que tu veux
Avec le temps, le temps que tu peux
Parce que j’suis à toi, j’suis à toi bébé

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *