Celeste: dal 14 giugno l’EP ‘Antropofagico I’ e il videoclip de ‘La marinera’

Dal 14 giugno è disponibile in digital download Antropofagico I (Offline Artistic Production / TuneCore), primo EP di un progetto che ne comprende altri due in uscita tra l’autunno 2019 e gli inizi del 2020. Nato dalla collaborazione coi direttori artistici Tony Brundo e Tony Canto, questo primo EP ha un’impronta brasiliana, esaltata dalle collaborazioni con artisti brasiliani di calibro internazionale.

La mia idea per questo nuovo progetto è andata a maturare nel tempo – spiega Celeste – sentivo la necessità di inserire in questo le sonorità che più mi appartenevano e di poterle presentare e spiegare in un determinato modo, come un mio percorso interno, come fasi, come un albero ricco di rami […]

Allora è nata l’idea di fare un trittico di EP con tre idee sonore diverse: il primo con un impronta decisivamente brasiliana; il secondo EP avrà un sound più internazionale, funk, jazz, blues and soul e il terzo avrà un suono che riunirà tutte queste influenze ma con un sound più personale, distintivo e caratteristico.”

Questa la tracklist di Antropofagico I:

  1. La marinera (in radio dal 14 giugno, online il videoclip dallo stesso giorno)
  2. Lembra
  3. Algum Dia
  4. The Disease Of Dreaming

Ma come mai un titolo del genere per questo progetto? Lo spiega Celeste: “Ho deciso di chiamare questo trittico Antropofagico perché questa parola descrive esattamente la mia attitudine verso la musica. Sin dal primo momento in cui mi sono avvicinata al mondo della musica brasiliana mi ha affascinato il concetto dell’Antropofagia, che venne usato come concetto nel movimento modernista degli anni venti in Brasile.

Antropofagia perché io voglio prendere e deglutire tutte le influenze e gli stili che mi interessano, per poi rimescolarli e buttarli fuori ma a modo mio, più personale, mescolate con la mia personalità e gusto.

Celeste è in tour dal 17 giugno a Londra nello splendido Barbican Hall in apertura di tre shows di Milton Nascimento; quindi ad Amsterdam (21 giugno) e Parigi (6 luglio). Il 29 giugno presenta l’EP a Londra con un proprio live.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *