Giordana Angi: «Il disco Casa è la mia vittoria» INTERVISTA

Mentre il viaggio instore è pienamente in corso (fino al 28 luglio), incontriamo a Milano una Giordana Angi entusiasta tra un appuntamento e l’altro. Le emozioni dell’esperienza ad Amici sono freschissime e la cantautrice ci accoglie con il sorriso di gratitudine che appartiene a chi sta cercando di metabolizzare per bene ogni singolo momento fortunato del periodo.

E ci colpisce positivamente il modo schietto, sincero, vero, con cui la finalista del talent di Maria De Fillippi si racconta rivelando piedi saldi a terra e gratitudine verso chi, oggi, la circonda di affetto. Fans in primis. Il percorso della Angi inizia ben prima della scatola televisiva, dalle canzoni scritte per Tiziano Ferro (anche l’ultimo singolo Buona Cattiva Sorte è suo) fino ai brani portati in radio con il suo nome. Per, questo, ci dice, Amici è stato lo slancio finale necessario con cui farsi conoscere anche come persona.

Ph. Cr.: Alessandro Rabboni

«Mi sento grata e fortunata perché, certo, uno deve investire impegno ma ci vuole anche una dose di fortuna. L’amore della gente è contagioso e voglio dedicare alle persone il tempo che meritano.» Con queste parole si apre la nostra chiacchierata negli uffici Universal Music, etichetta con cui Giordana è sotto contratto, in una soleggiata mattina di inizio estate.

«Ad Amici mi sono sentita capita grazie al lavoro umano che viene fatto sui concorrenti e sono cresciuta tantissimo. – continua – Sono entrata senza aspettarmi niente. Ho fatto Sanremo a 17 anni e non è successo niente; poi ho tentato Amici ma, per fortuna dico oggi, non mi presero. E dico per fortuna perché avrei fatto molta fatica allora, non sarei stata pronta ad affrontare tutto. Per tutto questo, quando sono finalmente entrata, non mi aspettavo nulla, per me la vittoria è stata fare il disco.»

Durante le settimane in casetta e al lavoro con la Squadra, la cantautrice ha lavorato sodo assorbendo quanto più possibile dai professionisti al suo fianco anche nella tecnica della scrittura, da sempre la sua arma preferita. «La scrittura mi ha salvato nel senso più poetico: da ragazzina ero piena di emozioni e pensieri che spesso mi hanno sovrastato. E la musica si è inserita nella scrittura quando è arrivato anche il coraggio di dirsi la verità, soprattutto nei difetti.»

Molti mi ringraziano perché si sono ritrovati nelle mie canzoni: questo va oltre le vendite e risultati di un album. Nel pubblico una sensibilità che mi fa sentire viva. (GIORDANA ANGI)

Con la penna sempre fra le mani, Giordana ha firmato anche un pezzo per il vincitore Albero Urso: «È un ragazzo a cui voglio bene, è impossibile non volergliene. Mi sono divertita tanto con lui e la collaborazione è nata per caso. Lui aveva  una melodia e mi ha chiesto di provare a scrivere qualcosa per lui…» Scopri di più nella nostra CLIP VIDEO dall’incontro stampa.

Tra le news recenti c’è l’annuncio di due date dal vivo il prossimo autunno: Giordana Angi sarà, infatti, sul palco dell’Alcatraz di Milano il 6 ottobre e all’Atlantico di Roma l’11 ottobre. I biglietti sono disponibili su ticketone.it.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *