The Voice of Italy 2019: Morgan fra i coach INTERVISTA

La musica torna a battere sul due, a dirla con Simona Ventura. Si rinnova, infatti, l’appuntamento con The Voice of Italy, la cui edizione 2019 va in onda a partire da martedì 23 aprile alle 21.20 su Rai2 e Radio2. Condotto dalla Ventura, al suo rientro in Rai, lo show vede anche il ritorno di Morgan affiancato sulle sedie rosse dai coach Gigi D’Alessio, Elettra Lamborghini e Guè Pequeno.

«Voglio insegnare ai ragazzi che partecipano il dissenso, – spiega Morgan – ognuno deve seguire il proprio istinto. Bisogna coltivare l’autonomia, solo così questi ragazzi fuori da qui potranno essere artisti e non soldatini.» Il coach ha parole molto dure nei confronti di X Factor, dove ha rivestito l’analogo ruolo di giudice e dove, dice, i concorrenti sarebbero indirizzati verso il “sì” acritico per qualsiasi proposta venga fatta loro.

Ma se pensate che Morgan sia il più severo, forse non conoscete bene D’Alessio: «Gigi è il sanguinario, l’idolo dei cardiochirurghi: lui, se il giovane non ci mette il cuore, non si gira.» Parola di Morgan. Guarda la nostra intervista VIDEO a Morgan.

Scopri di più nelle nostre interviste ai coach.

Cinque le puntate dedicate alle Blind Auditions, con cento aspiranti concorrenti; solo 24 di loro arriveranno alla Battle in 12 accederanno al Knockout, l’ultima prima della finale in diretta giovedì 4 giugno 2019. Il vincitore, determinato dagli spettatori, si aggiudicherà un contratto discografico con Universal Music Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *