Pinhdar: fuori il primo album tra riflessione e follia

[CS] Dopo il successo del singolo Toy (accompagnato da un videoclip firmato da Alessandro Nassiri Tabibzadeh e Samuele Romano), i Pinhdar pubblicano il loro debut album omonimo. Dietro a questo nome il nuovissimo progetto di Cecilia Miradoli e Max Tarenzi, già fondatori della rock band Nomoredolls e del festival A Night Like This.

L’album Pinhdar è un viaggio musicale articolato e maturo che unisce il rock e l’elettronica dei primi anni ´80 al trip hop del decennio successivo. I brani esplorano mood variabili: momenti riflessivi e avvolgenti si alternano ad altri di libera follia. A fare da filo conduttore, oltre naturalmente alla voce di Cecilia, i synth percussivi e le chitarre di Max.

Pinhdar è stato registrato interamente da loro e prodotto da Max nel loro studio di Milano. È stato poi affidato per il mix a Chris Brown (fonico di Londra con 20 anni di esperienza presso gli Abbey Road Studios e collaborazioni con centinaia di artisti del calibro di Radiohead e Muse) e a Dan Coutant di Sun Room Audio (NY) per il mastering.

 

 

[amazon_link asins=’B07HSGMRJK,B07FRH2V8V,B07KQFXFCN,B07DNZ94KB,B07H87XFRR,B07HSHZHWY,B07FK4DYSR,B07DWLHWY9,B07DW8B83S’ template=’ProductCarousel’ store=’musicaetv-21′ marketplace=’IT’ link_id=’fbfcf8bf-580d-421a-bc85-e561367d100b’]