Radio Italia Live: doppio appuntamento con il concerto a Milano e Palermo

Sono state annunciate ufficialmente le date – eh già, quest’anno tornano a essere due gli appuntamenti – dell’ormai tradizionale Radio Italia Live – Il Concerto. Per l’edizione 2019 l’evento organizzato da Radio Italia si svolgerà a Milano, Piazza Duomo, lunedì 27 maggio, e a Palermo, Foro Italico, sabato 29 giugno.

L’annuncio è stato fatto ai microfoni di Radio Italia dall’Editore e Presidente Mario Volanti, raggiunto al telefono dal Sindaco di Milano, Giuseppe Sala, e dal Sindaco di Palermo, Leoluca Orlando. Di seguito le dichiarazioni:

Mario Volanti, Editore e Presidente Radio Italia: «Doppio impegno e doppio divertimento. Per quanto riguarda Piazza Duomo a Milano, Radio Italia Live – Il Concerto è diventato un appuntamento che ogni anno viene atteso dal pubblico e dagli artisti, e ogni anno c’è la certezza di partecipare a un evento unico.

Tornare a Palermo è rivivere una grande emozione che ha riempito di gioia la città, la Sicilia e tutti gli artisti che ci hanno dato la possibilità di realizzare quello che era un sogno. Stiamo lavorando per riuscire a ricreare due grandi eventi e speriamo di riuscirci al meglio.»

Giuseppe Sala, Sindaco di Milano: «Radio Italia Live – Il Concerto è una tradizione del palinsesto milanese. La forza di Milano è di fare una serie di attività e di andare avanti. Mi auguro che questo concerto vada avanti in eterno, certamente essendo arrivati all’ottava edizione ha dimostrato di essere qualcosa di veramente amato dai milanesi.»

Leoluca Orlando, Sindaco di Palermo: «Per la seconda volta il concerto di Radio Italia sarà a Palermo, dopo il 2018 in cui la città è stata Capitale della Cultura. È un risultato molto importante perché se Milano si conferma capitale europea dell’Italia, Palermo aspira ad essere capitale mediterranea dell’Italia e rinnova la disponibilità ad unire la Mitteleuropa e il Mediterraneo con gli straordinari artisti che come sempre Radio Italia riesce a coinvolgere nei suoi concerti partecipatissimi, che attirano appassionati da tutta la Sicilia ed oltre.»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *