Sanremo 2019, Ultimo: interviene il Codacons, il video dell’artista il giorno dopo

I riflettori al teatro Ariston si sono spenti, ma non ancora quelli sul 69° Festival di Sanremo. A meno di ventiquattro ore dalla proclamazione del vincitore Mahmood, che ha conquistato il primo posto grazie alla netta preferenza di Sala Stampa e Giuria d’Onore, c’è chi non ci sta a questa vittoria. O meglio ai meccanismi (definiti dal Regolamento, va detto) per cui il televoto è stato completamente ribaltato nei suoi risultati.

E non si tratta solo di Ultimo – che ha reagito con veemenza di fronte ai giornalisti, che pure non hanno lesinato parole poco consone -. Anche il Codacons si fa sentire. Come apprendiamo dalle colonne de Il Messaggero, l’associazione dei consumatori  ha intensione di depositare un esposto formale all’Autorità per la concorrenza «denunciando il meccanismo di voto dell’ultima serata del Festival, che ha di fatto annullato le preferenze espresse dal pubblico con possibile danno economico per i cittadini».

Il Codacons sottolinea  come nella finale di sabato 9 febbraio, Ultimo abbia raggiunto  il 46,5% dei voti del pubblico, «30 voti percentuali in più rispetto al vincitore Mahmood, che ha ottenuto solo il 14,1% delle preferenze.» Di fatto il vincitore per il pubblico è il cantante romano.

In virtù del Regolamento e del conseguente ricalcolo in base ai pesi percentuali delle giurie convolte, però, l’esito ha portato in vetta Soldi invece de I tuoi particolari. Ne è risultato, secondo quanto dice il Codacons, che il voto da casa è stato reso inutile e «di fatto annullato e umiliato, con conseguenze enormi sul fronte economico, considerato che i telespettatori hanno speso soldi».

Questa la valutazione del Codacons che conclude ipotizzando un caso di pratica commerciale scorretta. Per questo, si rendono necessarie ulteriori indagini e il parere dell’Antitrust.

Nella serata di domenica 10 febbraio anche lo stesso Ultimo – in una serie di clip via Instagram – ha sostanzialmente messo in luce la fragilità di un meccanismo per cui il voto di pochi ha avuto la meglio sul televoto dicendosi di sentire in colpa nei confronti di chi ha speso denaro per sostenerlo. Abbiamo raccolto il video completo.

Nelle parole di Ultimo, ancora una volta, non manca di emergere l’amarezza per il secondo posto, che come l’artista ha spiegato sa della delusione di chi ce l’ha con se stesso. Ma anche un po’ coi giornalisti.

NOTA A MARGINE: Non c’è stato d’animo che tenga: maggiore rispetto sarebbe cosa buona e giusta, sia dalla categoria artisti sia da parte di certa stampa.

[amazon_link asins=’B0794MCJL8,B0796X2VHS,B079Q5LM1G,B079Q29NLN,B0796X8VC3,B008YK626Y,B07BT6MZ12′ template=’ProductCarousel’ store=’musicaetv-21′ marketplace=’IT’ link_id=’fb5638c7-7933-43fc-af5b-8bb01dda81c5′]