Sanremo 2019, Simone Cristicchi: presentato il documentario ‘Happy Next’

«Mi sono emozionato tantissimo quando ho eseguito per la prima volta la canzone sul palco dell’Ariston, al punto che temevo a un certo punto di sbagliare addirittura l’esecuzione»: questa la reazione a caldo di Simone Cristicchi che al Festival di Sanremo 2019 porta l’intensa Abbi cura di me. Il brano fa parte della prima raccolta di successi del cantautore, in uscita venerdì 8 febbraio. Qui la tracklist completa.

Accompagna la canzone il videoclip ufficiale con la regia di Giorgio Testi, che ha diretto per la seconda volta Cristicchi. Il piano sequenza, trasforma Simone in narratore dei due adulti che tornano bambini uniti da un amore universale. E Abbi cura di me è già un successo in termini di numeri con oltre 100mila ascolti su Spotify e 300mila visualizzazioni su Youtube.

«Con questo brano mi metto veramente a nudo – continua Cristichhi – e sento molto la responsabilità delle mie parole mentre lo canto. Non mi aspettavo questa calorosa accoglienza da parte del pubblico nei miei confronti, a tanti anni di distanza dalla mia ultima partecipazione al Festival.»

Proprio durante la settimana sanremese, l’artista ha presentato in anteprima un estratto di Happy Next – Alla ricerca della felicità, documentario per la regia di Andrea Cocchi. Per questo progetto, Cristicchi ha coinvolto i suoi fan, invitandoli a inviare un breve video in cui raccontano la propria idea della felicità.

Happy Next – Alla ricerca della felicità: Sinossi

La ricerca della felicità è un tema millenario e fondamentale per ogni essere umano, un percorso capace di aprire nuovi orizzonti, dal fascino delle grandi idee fino alla meraviglia delle piccole cose. Tre domande apparentemente semplici, che pongono davanti a una riflessione, declinata a seconda del vissuto, della professione, della vocazione, della propria identità.

Qual è l’ultima volta in cui ti sei sentito felice? Che cos’è la felicità? Cosa dovrebbe fare l’umanità per raggiungerla?

Dopo aver indagato la realtà della malattia mentale e degli ex manicomi con Dall’altra parte del cancello, e il mondo della musica popolare con Santa Fiora Social Club, Simone Cristicchi parte per un nuovo viaggio alla ricerca di un’umanità variegata, disposta a mettersi in discussione e a interrogarsi sul senso profondo dell’esistenza.

Scienziati, bambini, sacerdoti, poeti, musicisti, casalinghe, suore di clausura, artigiani, imprenditori, sportivi, senza fissa dimora, psicologi, filosofi, contadini, medici, immigrati… uniti da un unico obiettivo: costruire tutti insieme un Manuale di volo per uomo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *