Una targa speciale per ricordare Gaber nella sua casa natale in Via Londonio

Venerdì 25 gennaio Milano ricorda Giorgio Gaber. A ottant’anni dalla sua nascita (sono sedici dalla scomparsa) viene, infatti, scoperta una targa posta sulla facciata della casa natale in via Londonio 28, a pochi passi dalla sede milanese della RAI.

Ph. Cr.: Guido Harari

Quegli stessi luoghi, videro, l’artista ancora giovanissimo raggiungere il successo nazionale grazie alla trasmissione Il Musichiere insieme a Mina e Adriano Celentano.

Quando ancora Gaber era Gaberscik, il Signor G ha vissuto in via Londonio con il padre Guido, la madre Carla e il fratello Marcello fino al 1963, quando era già un affermato protagonista dello spettacolo italiano soprattutto televisivo e discografico.

L’iniziativa, nata da una proposta del condominio, ha subito incontrato l’entusiastico favore della Fondazione Gaber che si è immediatamente adoperata per la realizzazione e la posa della targa di cui riportiamo di seguito il testo:

Qui nacque nel 1939 GIORGIO GABER.  Inventore del Teatro – Canzone.

La sua opera accompagna vecchie e nuove generazioni sulla strada della libertà di pensiero e dell’onestà intellettuale.

All’evento, al quale parteciperanno Ombretta Colli, la figlia Dalia e i suoi figli Lorenzo e Luca è invitata tutta la città di Milano, tra cui ovviamente gli estimatori dell’artista. Milano continua a tenere viva la memoria dell’artista che tanto ha dato e ricevuto dalla sua città natale: ad aprile, con  la rassegna Milano per Gaber, con la collaborazione del Piccolo Teatro di Milano e la futura titolazione del Teatro Lirico.

[amazon_link asins=’B07BF23K26,B00005M16L,B011F68R5C,B004D4RNJK,B00JQEGW80,B004D4RNJA,8868810956,B00584UC8I,B004KDPQWU’ template=’ProductCarousel’ store=’musicaetv-21′ marketplace=’IT’ link_id=’2d5253ce-bd4e-483f-b7ab-cb1e8bf2c2e2′]