Al via il Bonus Cultura per i ragazzi del 2000: musica protagonista con dischi e streaming

NOTA STAMPA È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto 18 App che consentirà ai giovani nati nel 2000 di accedere al Bonus Cultura. Il provvedimento entrerà in vigore il 5 gennaio 2019.

Dopo il grande successo delle edizioni dedicate ai giovani nati nel 1998 e nel 1999, questa terza edizione vede nuovamente la musica registrata, sia in formato fisico che digitale, tra i prodotti accessibili grazie al bonus – oltre a cinema, eventi culturali, libri, musei, monumenti e parchi, teatro e danza.

Decine di negozi online e tradizionali sono già registrati sul sito www.18app.italia.it, dove adesso anche i neo diciottenni in possesso dello SPID potranno iscriversi ottenendo un buono di 500 euro da spendere nel 2019 in vari prodotti – tra cui, per l’appunto, la musica, il cui ruolo nel comparto culturale è ormai centrale per i giovani.

Grazie a tale bonus, nei soli primi sei mesi del 2018 sono stati spesi 13,7 milioni di euro in musica registrata, e oltre 417 mila sono stati i giovani che ne hanno usufruito.

18 App è un’iniziativa a cura del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, e della Presidenza del Consiglio dei Ministri, dedicata a promuovere la cultura.

[amazon_link asins=’B07K14LYYZ,B07HR6X8MN,B07GW2PHLL’ template=’ProductCarousel’ store=’musicaetv-21′ marketplace=’IT’ link_id=’369de4a0-0c38-11e9-b04d-b9f589913f15′]