‘La stella e il cantautore’: Laura Pausini e Biagio Antonacci in tour negli stadi CONFERENZA STAMPA

Laura Pausini e Biagio Antonacci in tour insieme. Dopo il duetto da poco in radio sulle note de Il coraggio di andare e i rumors corsi in rete su un progetto live a due, arriva la conferma. I due artisti – grandi amici nella vita oltre che colleghi – hanno annunciato la loro tournée negli stadi. La prima partita del tour Laura Biagio Stadi 2019 si gioca il 26 giugno al San Nicola di Bari, per poi toccare Roma, Milano, Firenze, Bologna, Torino, Padova, Pescara, Messina e Cagliari.

Il viaggio musicale che Laura e Biagio descrivono oggi è il coronamento di un legame di amicizia che dura almeno da 25 anni e che si era, finora, tradotto in una manciata di piccoli pezzi capolavoro scritti da Antonacci per la Pausini. Tracce quali Tra te e il mare e Vivimi portano infatti la firma del cantautore milanese che ha affidato alla voce e all’anima di Laura perle divenute capisaldi della discografia della popstar.

Ph. Cr.: Cosimo Buccolieri

Ma questo tour #LB2019 è anche una promessa mantenuta, nei confronti dei fan innanzitutto ma anche fra di loro.«Ogni volta che mando messaggi a Laura mi risponde a orari inverosimili… – inizia Antonacci in conferenza stampa – Da anni le propongo di fare un tour insieme! Tempo fa mi rispose di essere stanca, e la capisco, ma io ho insistito: sono sempre alla ricerca di un modo per non fermarci e per stimolare la creatività. Il tour, poi, poteva essere anche un buon motivo per stare di più insieme.

Una mattina succede che mi risponde “sì, facciamo una torunée insieme” : a quel punto non me lo aspettavo proprio.» In quello che diventa un dialogo fra due conoscenti di vecchia data, Laura Pausini continua a raccontare: «Quando abbiamo iniziato a parlare di tour, io ero convinta di passare il 2019 in un modo normale… Non avevo idea di fare una cosa tanto grande.

Quando, però, Biagio mi ha parlato di quest’idea, lo ha fatto esattamente in un giorno in cui mi sentivo molto giù, fragile, debole. Succede a tutti, anche se lavorativamente va tutto bene. Lui mi ha fatto pensare dicendomi la frase “stiamo un po’ insieme”, come se questo equivalesse a prendersi la mano e aiutarci.»

Da questo scambio di battute via telefono, comunicate solo successivamente ai relativi staff e all’agenzia F&P Group (che segue da anni entrambi gli artisti), nasce la nuova tournée con annessi e connessi. «Abbiamo fatto le foto promozionali a casa mia – confessa la Pausini – Avevo noleggiato delle transenne e ancora nessuno del team, a parte mia sorella e suo fratello, sapeva di questa intenzione. Ne abbiamo poi parlato con Ferdinando Salzano di F&P e lui ci ha risposto che allora avremmo fatto gli stadi.

Lo stadio è la potenza, l’esplosione e le transenne nella foto sono il sudore e il rock che faremo. In più aggiungi il vestito elegante che rappresenta le nostre ballad e la nostra italianità. Quello che vorremo portare negli stadi è sia la parte più aggressiva sia le emozioni e le lacrime delle nostre canzoni, che hanno cambiato la vita a me in primis ma anche a tanti altri.»

Laura Pausini e Biagio Antonacci: l’amicizia, la musica e l’appello per Napoli

Quello che Pausini e Antonacci mostrano è un rapporto consolidato di amore amicale che li rende complici nella vita quasi fossero fratelli. E ad ascoltarli viene proprio da chiedersi come mai il tour a due non sia arrivato prima. «Il nostro rapporto è una sorta di unione fraterna: non c’è bisogno di spiegarci niente e non c’è un tempo giusto per chiamarci. – spiega Laura – So che lui c’è e questo mi ha sempre fatto sentire protetta. È da almeno cinque anni che mi propone il tour e questa sua ultima telefonata semplicemente è arrivata nel giorno giusto.

Ci tengo a sottilneare un’altra cosa. Negli ultimi tempi si è parlato del rapporto uomo – donna solo come violenza; è giusto che siano stati denunciati certi comportamenti. In questo caso, invece, avete davanti una donna e un uomo che semplicemente si vogliono bene e lo dimostra questa nostra amicizia. Credo che questo, nella musica, sia un messaggio importante.»

Continua Biagio: «La cosa bella è che non ci sono progetti discografici da lanciare o album da promuovere: tutto nasce dall’intenzione di due persone che ne sentono la necessità e la responsabilità. Sarà un tour pieno di gioia e vita con una parola d’ordine, restituire: dobbiamo restituire alla gente quello che in questi anni ci ha regalato. Dobbiamo stare tutti insieme e sarà una festa. Abbiamo bisogno di tutti voi.»

Anzi, a questo proposito gli artisti lanciano proprio un appello visto che per ora il calendario non comprende Napoli perché lo stadio non è disponibile: «Volevamo andare entrambi in Sardegna, visto che manchiamo da molto tempo e stavolta ce l’abbiamo fatta. Manca, però, la Campania e noi vorremmo andare al San Paolo ma per ora non risulta disponibile: fate qualcosa! Per noi è importante arrivare anche lì.»

Vista la decisione repentina di partire dal vivo, la macchina del live sta partendo solo ora: «Non abbiamo ancora la scaletta, figuratevi che abbiamo ricevuto le date ufficiali soloun paio di giorni fa: è stato tutto velocissimo. Però, dal 1° al 6 gennaio ci mettiamo a definire la setlist: ci siamo solo mandati delle liste per ora, tipo che io ho scelto 36 sue canzoni… Dobbiamo metterci d’accordo, ecco.

Sicuramente non sarà una scaletta di Laura che canta le proprie canzoni e Biagio che canta le sue. Ci saranno momenti insieme, canzoni miste, io che canto lui e lui che canta me. Saremo sempre insieme sul palco e vogliamo che sia molto grande. Anzi enorme!».

Portare questo tour anche all’estero? Chissà, ci piacerebbe…

#LB2019: le date del tour negli stadi

Ph. Cr.: Cosimo Buccolieri

Ecco tutte le date del tour 2019 in calendario:

  • 26 giugnoBari, Stadio San Nicola
  • 29 giugno – Roma, Stadio Olimpico
  • 4 luglioMilano, Stadio di San Siro
  • 8 luglioFirenze, Stadio Artemio Franchi
  • 12 luglioBologna, Stadio Dall’Ara
  • 17 luglioTorino, Stadio Olimpico
  • 20 luglioPadova, Stadio Euganeo
  • 23 luglioPescara, Stadio Adriatico
  • 27 luglioMessina, Stadio San Filippo
  • 1 agostoCagliari, Fiera

I biglietti in prevendita per il tour sono disponibili in esclusiva dalle ore 13.00 di lunedì 3 dicembre alle ore 13.00 di martedì 4 dicembre per la due “fan base” degli artisti. Dalle ore 14.00 di martedì 4 dicembre sono disponibili online via TicketOne e dalle ore 11.00 del 6 dicembre nei punti vendita abituali (si potranno acquistare massimo 4 biglietti ad utente per ogni stadio).

Lascia un commento