Dave Grohl: dopo il vinile ‘Play’, all’asta gli strumenti autografati del musicista

Periodo pieno di news con Dave Grohl che, dopo la pubblicazione dello speciale vinile Play, ha annunciato la messa all’asta di alcuni strumenti musicali autografati in partnership con Reverb.com. Al via il 9 ottobre (con chiusura il 21 dello stesso mese) i lotti comprendono chitarre, batterie e altri strumenti, la cui vendita sarò destinata a donare fondi a diverse associazioni che sostengono i musicisti più giovani, unite dalla sigla just PLAY.

«Quando ho portato i miei figli nelle scuole dove studiano musica ho visto queste stanze piene di bimbi che si impegnavano sul serio, mi sono emozionato e sono state di ispirazione per me», ha raccontato Grohl. «Anche io, che sono un uomo di 49 anni, mi sono reso conto di continuare a impegnarmi a imparare anche se non è una cosa che può esserti insegnata realmente».

E la prima sfida da affrontare è stata proprio la realizzazione di un LP unico (vinile 180 grammi con la mappa dello studio dove Grohl ha registrato incisa sul lato B, copertina che si apre in diagonale e la scheda tecnica di registrazione). Ad accompagnare il progetto un mini-doc diretto da Grohl e Mark Monroe per raccontare la realizzazione di un unico brano.

Due le parti in cui il documentario Play si divide:

  • La prima parte raccoglie il dietro le quinte della lavorazione, comprese le difficoltà specifiche incontrate durante la performance;
  • La seconda parte mostra, invece, la registrazione dal vivo del brano (durata 23 minuti) eseguito da Dave Grohl impegnato nel suonare sette strumenti.

Insomma, chi non potesse permettersi uno degli strumenti all’asta, con Play può già ritenersi soddisfatto.

[amazon_link asins=’B07G2VRF36,8862314175,8867290592,B075WXRN9S,B01K3QCRYW,B01MU0YKLM,1473639557′ template=’ProductCarousel’ store=’musicaetv-21′ marketplace=’IT’ link_id=’3aa2aecf-c630-11e8-92f8-d10afdb645c2′]