‘Summer Of Love’: la serie dedicata all’estate del 1967 dal 7 agosto su Sky Arte

[COMUNICATO STAMPA] L’estate del 1967 è rimasta nell’immaginario collettivo come un momento irripetibile di liberazione dalle convenzioni sociali e di superamento delle barriere politiche, ma tutto iniziò il 14 gennaio di quell’anno con Human Be-In, un evento che attirò migliaia di persone al Golden Gate Park di San Francisco, passando alla storia anche grazie ai media.

Solo otto mesi e mezzo dopo, il gruppo di hippy stabilitosi nel quartiere di Haight-Ashbury a San Francisco allestì presso il Buena Vista Park un funerale simbolico, The Death of Hippie, segnando la fine di un’era e rivendicando gli ideali e i sogni che avevano ispirato inizialmente il movimento californiano.

La serie in quattro episodi Summer Of Love, in onda in prima visione su Sky Arte (canale 120, 400 e 106 di Sky) dal 7 agosto alle 22.15, racconta quei mesi allegri e spensierati, appassionati e fuori dalle regole, che tra abuso di droghe, liberazione sessuale e ricerca spirituale hanno segnato un’epoca.

“Amore libero”, “Le comuni”, “Feste, concerti e raduni” e “Spiritualità” sono i temi affrontati nella serie, accompagnati dalle colonne sonore di Janis Joplin, Jimi Hendrix, John Lennon e Yoko Ono. Il punto di partenza di ogni viaggio musicale è San Francisco, per poi esplorare Parigi, Londra, Copenaghen, Amsterdam e altre capitali, sempre alla ricerca della leggenda e della realtà della mitica estate del ’67.

Lascia un commento