The Voice of Italy: la nuova edizione su Rai2 dal 22 marzo, tutte le novità CONFERENZA STAMPA

Parte giovedì 22 marzo in prima serata su Rai2 e in contemporanea su Radio2 la nuova edizione di The Voice of Italy. Il talent show si sviluppa in otto puntate e promette per questo 2018 una formula più fluida e avvincente. Alla conduzione il volto di rete Costantino della Gherardesca, che debutta nel programma di studio con tutta la sua dose di irriverenza.

«Per me è un viaggio completamente nuova anche perché è più nazionalpopolare rispetto al solito. – racconta il conduttore – Ho accettato subito e ne sono felice, è una nuova sfida. Per la prima volta dovrò anche cercare di provare empatia con i talenti e sarà un grande la lavoro di psicoterapia.»

Le novità riguardano poi i coach, che vedono J-Ax unica conferma sulle poltrone rosse, affiancato da tre new entry: Al BanoFrancesco Renga e Cristina Scabbia. «Sono quattro coach così diversi da essere quattro punti di cardinali», osserva Fabio Di Iorio (Responsabile Intrattenimento Rai 2) in conferenza stampa e effettivamente i mondi musicali e personali a cui appartengono gli artisti non potrebbero essere più diversi.

C’è il “veterano” rapper J-Ax, la melodia classica di Al Bano, la quota rosa dark di Cristina Scabbia e il pop-rock di Renga: ingredienti perfetti per un piatto ricco. E oltre alla riduzione del numero di puntate (da otto a quattro per le Blind Auditions), le novità riguardano anche i meccanismi di selezione come la possibilità per i coach di intervenire bloccando le scelte di un collega e impedendogli di girarsi: è il cosiddetto Blocca coach In più, i coach non si gireranno a fine esibizione se non avranno scelto quel talento.

Ad accogliere The Voice of Italy 2018 sarà uno studio completamente rinnovato, con un impianto scenografico diverso dal passato per supportare il racconto del nuovo show. Cento gli aspiranti concorrenti che ascolteremo nella prima fase e solo quarantotto (dodici per coach) arriveranno ai Knock Out.

Nelle due puntate, i talenti di ogni squadra si sfideranno  con un cavallo di battaglia che ne ridurrà drasticamente il numero: solo in sedici (quattro per team) continueranno. In questa fase arriva anche un nuovo Steal per cui i coach possono modificare la loro scelta a favore di un talento rinunciando a un altro che hanno salvato.

Inizia, quindi, la Battle – ultima fase eliminatoria – in cui ogni coach dovrà scegliere un solo rappresentante del proprio team per la finalissima live. Attraverso il Sing Off avverrà uno spareggio all’interno di ogni team sul brano che i talenti hanno presentato alle Blind.

I quattro talenti vincitori accederanno, quindi, alla finale in diretta, in onda giovedì 10 maggio 2018 dove saranno accompagnati da un corpo di ballo e da un’orchestra e verranno votati in diretta dal pubblico. Al vincitore un contratto discografico con Universal Music Italia.

VIDEO UPLOADING: Guarda le nostre videointerviste ai coach J-Ax, Cristina Scabbia, Al Bano e Francesco Renga.

[amazon_link asins=’B00R1FADWC,B0784HYPHX,B01CY833HM,B01MT9TYKN’ template=’ProductCarousel’ store=’musicaetv-21′ marketplace=’IT’ link_id=’b16eabd4-2ad9-11e8-a0f4-1d0e4e392664′]