The Voice of Italy 2018: intervista al coach Al Bano VIDEO

La Voce della musica italiana, Al Bano, è fra i coach debuttanti di The Voice of Italy 2018, in onda su Rai2 e in simulcast su Rai Radio 2 da giovedì 22 marzo. Da Cellino San Marco ai palchi di tutto il mondo, Al Bano ha debuttato giovanissimo nel mondo della musica conquistando le platee internazionali.

Proprio in questo anno, che secondo le intenzioni dell’artista dovrebbe essere l’ultimo della sua carriera, arriva l’avventura di un talent show. «Nella vita è bello avere nuove esperienze. – ha raccontato Al Bano in conferenza stampa – Mi ha portato indietro nel tempo, all’Applausometro di Pippo Baudo. Io vi restai quattro volte di seguito perché avevo ricevuto molti applausi. Siamo alla ricerca di talenti come Ray Charles, Celentano, Morandi e credo che chi ha passione resisterà.» Guarda la nostra videointervista.

Le fasi di The Voice of Italy 2018

La nuova edizione di TVOI prevede otto puntate, così suddivise:

  • Blind Auditions: quattro puntate in cui ogni coach sceglie al buio dodici talenti con cui formare la propria squadra per un totale di 48 concorrenti. Il meccanismo di selezione è con il tradizionale pulsante I Want You con anche la possibilità di bloccare gli altri coach per escluderli nella scelta di un talento (Blocca coach);
  • Knock Out: due puntate in cui ogni coach assegna ai concorrenti un brano da eseguire e suddivide la squadra in tre gruppi. Passano alla fase successiva quattro talenti per ogni coach: tre sono scelti direttamente con la prova di gruppo e uno ripescato con l’opzione Steal che permette di salvare un concorrente eliminato da un altro coach e inserirlo nella propria squadra;
  • Battle: una sola puntata che determina i quattro finalisti. Ogni coach suddivide i suoi talenti in due coppie che si esibiscono con lo stesso brano. I due talenti rimasti – uno per coppia – accedono al nuovo Sing Off, spareggio sul brano presentato alle Blind Audition;
  • Live Show: finale in diretta che decreta il vincitore assoluto; i talenti, in sfida l’uno contro l’altro, salgono sul palco per performance singole o per duettare con i coach e gli ospiti. A incoronare il vincitore di The Voice of Italy 2018 – che si porta a casa un contratto discografico esclusivo – è il pubblico tramite televoto.

[amazon_link asins=’B01MT9TYKN,B0771ZS2WQ,B00ACHXNL4,B000NVSZCQ,B004HWQHK4,8893880725′ template=’ProductCarousel’ store=’musicaetv-21′ marketplace=’IT’ link_id=’3a853425-2adc-11e8-a037-e1d4948f1957′]